il network

Giovedì 27 Aprile 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


17 aprile 1964

Il dissidio tutto comunista tra russi e cinesi passa da Cremona

Pubblicato un ''documento'' contro la Federazione del PCI

Il dissidio tutto comunista tra russi e cinesi passa da Cremona

Il dissidio russo - cinese non è esploso soltanto a Mosca e non soltanto a Mosca è oggi in discussione. Come già detto, anche a Cremona il dissidio è scoppiato ed è oggi in pieno corso dopo la pubblicazione, avvenuta ieri, attraverso il periodico cinese di «Nuova Unità», di una cronaca cremonese che convalida quanto già dal giornale preannunciato e rivelato. Altro che smentite del federale Bardelli! Il dissidio è grosso e coinvolge la federazione del PCI cremonese poiché proprio il Bardelli è chiamato in causa: e sotto processo è proprio quel tipico fenomeno di gerarchismo e quel vanamente denunciato autoritarismo che il PC italiano, cremonese compreso, ancora convalida nella quotidiana realtà.


 
La protesta di un cittadino contro gli atti di vandalismo al villaggio Po
Signor Direttore, per i recenti e purtroppo frequenti atti di vandalismo che si verificano verso le proprietà private al villaggio Po, preghiamo il Comune e l'Azienda Elettrica di mettere delle lampade provvisorie in fondo alla strada Paolucci de Calboli e anche sul nuovo ponte che attraversa il Morbasco. In queste zone il buio assoluto, anche per
il via vai dimacchine, è pericolo.
A. MIGLIOLI 

13 Aprile 2017