il network

Giovedì 17 Agosto 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


10 gennaio 1964

La più grande fabbrica ceca di strumenti a corde si chiama Cremona

La più grande fabbrica ceca di strumenti a corde si chiama Cremona

Con il nome della nostra città è stata chiamata la più grande fabbrica ceca di strumenti a corde che sorge a Luby in Boemia

Per simpatia verso i maestri liutai italiani, i liutai cecoslovacchi hanno denominato la più grande fabbrica di strumenti a corde Cremona, dal nome della omonima città italiana. Nei reparti degli ampi capannoni si costruiscono violini, viole, violoncelli, contrabbassi, mandolini, chitarre e altri strumenti a corde. La fabbrica vanta alcuni eccellenti maestri liutai la cui opera ha riscosso ampi riconoscimenti  in campo mondiale.

 

09 Gennaio 2017

Commenti all'articolo

  • Giampaolo

    2017/01/10 - 09:09

    Dopo il (grana) parmesan, i salumi modesan, ora anche gli strumenti musicali cremosan. A mio avviso si tratta solamente di plagio industriale, al solo scopo di sottrarre la miglior produzione liutaia del mondo alla ns città. Cosa ci si può aspettare da un governo razzista, come lo sono i loro viciniori ungheria, slovacchia, polonia ucraina,romania.

    Rispondi