il network

Domenica 17 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


20 maggio 1962

Cremona riconfermata Capitale del Po

Cremona riconfermata Capitale del Po

Cremona torna cosi al compito storico che le è proprio: quello di essere un ponte tra varie regioni e come l'anello di collegamento tra province bagnate dallo stesso fiume. Si tratta di
un ruolo, per lo sviluppo di una vasta zona depressa de' Nord, che in una visione qenerale abbraccia interessi che vanno dalla zona di Comacchio a quella di Pavia 

La Comunità Padana ha riconfermato la sede a Cremona  e ha nominato alla Presidenza un deputato cremonese che da anni si batte per la navigazione padana, l'on. prof. Giovanni Lombardi - Cremona torna cosi ìal compito storico che le è proprio: quello di essere un ponte tra varie regioni e come anello di collegamento tra province bagnate dallo stesso fiume.

Per chi crede nell'avvenire di Cremona sul Po oggi possono dunque vedersi riconfermati impegni e tradizioni; lo nostra storia, di città fluviale che dai traffici sulle acque trasse potenza, prestiqio e benessere per tanti secoli, può ancoro essere rischiarata da un ideale che non tarderò a tradursi in realtà quando gli uomini responsabili del Paese comprenderanno che le idrovie rappresentano la strada del futuro progresso.

La storia di Emilio Bricchi, l'infermiere in tante guerre che si distinse per l' ardimentosa solidarietà. La cronaca romantica delle carrozze e dei landò: Emilio Bricchi cocchiere con «Oms» e «Tobruk»; la melanconica attesa all'Ospizio Soldi

 

PAGINA 4 : Cremona, Capitale del Po -- La "tassa sulle ombre": un'esperienza cremonese divenuta nazionale

PAGINA 5: Personaggi della città: Emilio Bricchi

CONSULTA GRATUITAMENTE L'INTERO ARCHIVIO STORICO

 

15 Maggio 2017