il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


TELEVISIONE

The Voice, Giulia Dagani passa alla terza fase

La cantante cremonese passa nel team Pelù e accede alle 'knockout'

The Voice, Giulia Dagani passa alla terza fase

Un momento della 'battle' tra Debora Patrimia e Giulia Dagani sul palco di The Voice

CREMONA - L'avventura di Giulia Dagani, in arte Giuliètte, a The Voice of Utaly prosegue. La cantante 24enne di Casalmorano ha perso la 'battle' con Debora Patrimia (Debby Lou) collega nel team J-Ax, ma è rientrata in gioco accedendo alla fase delle 'knockout' nella squadra di Piero Pelù, grazi eall'opzione 'steal'.

16 i duelli che hanno caratterizzato il primo dei due appuntamenti con le 'battle' di The Voice of Italy andato in onda mercoledì 16 aprile, in prima serata su Rai 2: Venti le voci ammesse alla terza fase del programma, quella delle 'knockout'16 sono state scelte dal proprio coach, mentre le alte quattro sono state ripescate grazie all’opzione 'steal'. I team risultano così in parte modificati. Tale opzione si concretizza nella possibilità di 'rubare' un talento eleminato nella 'battle' da parte di uno dei tre coach non coinvolti nel duello con i loro cantanti. 

Per il team guidato da Piero Pelù si sono qualificati: Andrea Azzurra Gullotta (Pedara - Catania) sulle note della canzone “E la luna Bussò” di Loredana Bertè; Esther Oluloro (Cologne - Brescia) con Hedonism degli Skunk Anansie;  Claudia Megrè (Napoli) con “Città vuota” di Mina; Federica Marinari (Casciavola – Pisa) con “Knock on wood” di Eddi Floyd. Il team di Piero Pelù, grazie all’opzione steel, si arricchisce della voce di Giulia Dagani (Casalmorano – Cremona), eliminata da J-Ax. 

Il team di Noemi ha visto invece l’ingresso di Paola Bivona (Pontedera – Pisa), esclusa da Piero Pelù. Per quanto riguarda il resto della squadra si sono qualificati: Gianna Chillà (Roma) con la canzone “Titanium” di David Guetta;  Andrea Manchiero (Castiglione Olona - Varese) con “Vita” di Gianni Morandi e Lucio Dalla; Gianmarco Dottori (Roma) sulle note della canzone “Beggin” dei Madcon; Claudia Coticelli (Casal Velino - Salerno) con il brano “La musica che gira intorno” di Ivano Fossati. 

Per il team diretto da J-Ax si sono qualificati per la fase successiva: Debora Patrimia (Cavallino - Lecce) che ha cantato “You and I” di Lady Gaga; Suor Cristina Scuccia (Comiso- Ragusa)  con “Girl just want to have fun” (pezzo di Robert Hazard nella versione riadattata da Cyndi Lauper); Pietro Napolano (Mugnano - Napoli) con “Just the way you are” di Bruno Mars; Dylan Magon (Voghera - Pavia), che ha rappato sulle note di “Young, Wild and Free” di Snoop Doog & Wiz Khalifa. Si aggiunge al team Benedetta Giovagnini (Marciano della Chiana – Arezza), esclusa da Piero Pelù. 

Infine, per il team di Raffaella Carrà vanno alla terza fase del programma: Tommaso Pini (Firenze) con “Counting stars” degli OneRepublic; Simone Di Benedetto (Acireale - Catania) che ha cantato “Sono bugiarda” di Caterina Caselli;  Giuseppe Maggioni (Brembate Di Sopra - Bergamo) con la canzone “I don’t want to miss a thing” di Diane Warren ma portata al successo dagli Aerosmith; Federica Buda (Siracusa) con “Tra te e il mare” di Laura Pausini. Raffaella Carrà ha esercitato l’opzione steel scegliendo Luna Palumbo (Salerno), esclusa da J-Ax. 

Durante il periodo di allenamento delle Voci, i quattro coach sono stati affiancati da altrettanti special coach: Raffaella Carrà da Riccardo Cocciante, J-Ax da Elio e le Storie Tese, Noemi da Frankie hi-nrg e Piero Pelù da Loredana Bertè.

17 Aprile 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000