il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


AL MUSEO DEL VIOLINO

Concerto di Natale con Uto Ughi mercoledì 18 dicembre

Il virtuoso sarà in scena con l'orchestra Camerata Ducale

Concerto di Natale con Uto Ughi mercoledì 18 dicembre
CREMONA - Concerto benefico di Natale, è questo il titolo dell’evento che il 18 dicembre alle 20.45 si terrà all’auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino. Un concerto doppiamente speciale: perché ne sarà protagonista un virtuoso del calibro di Uto Ughi, uno dei più acclamati violinisti a livello internazionale, con l’orchestra Camerata Ducale diretta dal violinista Guido Rimonda, e perché l’incasso sarà interamente devoluto in beneficenza a famiglie bisognose che saranno individuate congiuntamente dal Comune e dalla Curia cremonese. Nato da un’idea del cavalier Giovanni Arvedi, il concerto è sostenuto da associazioni e privati che rappresentano l’intera città: Associazione Industriali, Camera di commercio, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Libera associazione agricoltori, CremonaFiere, Aon, Arvedi, Auricchio, Bearesi, Paolo Beltrami Spa, Cremona Hotels.it, Edil-Kamin, Ei Towers, Fantigrafica, Ferraroni Mangimi, Grana Padano, Iper, Keropetrol, Lameri Cereals, Linea Com - AemCom - Gruppo Lgh, Oleificio Zucchi, Polo Grafico, Pomì, Reale Mutua Assicurazioni, Service Lito, Slingofer, Spotti Falegnameria, Studio Testa, Vanoli, Visioni Ottica Bonardi e Wonder. In programma musiche di Bach, con il meraviglioso Concerto per due violini e la Suite in re maggiore (contenente la celeberrima Aria sulla quarta corda), il Concerto per violino in la maggiore di Mozart, la Ciaccona di Vitali. Ughi suonerà il prezioso e storico violino di Antonio Stradivari del 1701 appartenuto a Rodolphe Kreutzer, Guido Rimonda il non meno importante Stradivari ‘ex Leclair’ del 1721. I biglietti sono in prevendita a 50 euro al Museo del Violino e al botteghino del teatro Ponchielli.

21 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000