il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


THINK TOWN

Cremona è 'Città della Canzone'

L'Associazione degli studenti di Musicologia e Beni Culturali presenta il suo progetto

Cremona è 'Città della Canzone'
L'Associazione degli studenti di Musicologia e Beni Culturali, vincitrice del bando Think Town, terza edizione, ha presentato questa mattina il progetto La città della canzone, una settimana di workshop sulla canzone d'autore che si svolgerà a Cremona dal 11 al 16 novembre in collaborazione con il Dipartimento di Musicologia dell’Università di Pavia, la Fondazione Walter Stauffer e Acersat. E’ intervenuta l’assesserore Jane Alquati che ha incontrato i ragazzi protagonisti di questa iniziativa. Nei prossimi mesi gli organizzatori saranno impegnati nella promozione dell'evento durante i Giovedì d'estate, con pubblicità online, presso scuole di musica e conservatori. Il bando scade il 15 settembre 2013. Tra settembre ed ottobre avverrà la selezione dei partecipanti.
Come si fa una canzone? Quali problemi può dare la stesura di un testo? E la musica? Cosa significa fare un arrangiamento? Come si costruisce il proprio sound? Da tali interrogativi prende vita La Città Della Canzone, workshop poetico e musicale rivolto a giovani cantautori e band che scrivono in lingua italiana. Della durata di sei giorni, il laboratorio sarà strutturato in una formula innovativa che non prevede lezioni frontali, ma un lavoro collettivo di artigianato sulla parola, la musica, l’arrangiamento, il sound a cui tutti - i giovani cantautori, gli ospiti esperti ed il pubblico - parteciperanno. Uno degli obiettivi del workshop è quello di stimolare il confronto, la collaborazione, la condivisione dell’esperienza, la ricerca di un’alternativa ai meccanismi unidirezionali e concorrenziali. Il laboratorio sarà quindi così articolato: durante i primi cinque giorni (dall’11 al 15 novembre) i partecipanti, divisi in coppie, lavoreranno alla creazione di una canzone ex novo sia singolarmente sia collaborando con gli ospiti esperti. Gli incontri, della durata di un paio d’ore, avranno luogo nel pomeriggio e toccheranno ogni giorno un tema diverso: il testo poetico, la musica, l’arrangiamento e il sound. Il sesto giorno sarà invece completamente dedicato alla preparazione della serata conclusiva dell’evento. Ai giovani cantautori verrà offerta l’opportunità di aprire il concerto di Giorgio Canali e Rossotiepido, presentando, oltre alle proprie canzoni, i brani realizzati durante le giornate di workshop.
Il workshop si terrà presso le strutture del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Palazzo Raimondi e del Comune. Avrà una durata complessiva di sei giorni: dall'11 al 16 novembre 2013. I primi cinque giorni saranno dedicati al lavoro di stesura delle canzoni in collaborazione con Lello Voce (poeta), Frank Nemola (strumentista ed arrangiatore), Stefano La Via (docente di Storia della canzone d’autore) e Alessandro Bratus (studioso di Popular Music); l’ultimo giorno i partecipanti al workshop si esibiranno nel concerto finale insieme a Giorgio Canali e Rossotiepido. Il progetto è rivolto a giovani cantautori (o band) di età compresa tra i 18 e i 30 anni che scrivono canzoni in lingua italiana. Le band devono avere un massimo di quattro componenti. Per iscriversi è necessario inviare all’indirizzo lacittadellacanzone@gmail.com il seguente materiale: file audio e/o video di due brani (in formato leggero); modulo di iscrizione (in allegato); fotocopia di un documento valido (nel caso di una band, di ogni componente); breve curriculum artistico. I brani presentati devono essere inediti e non coperti da diritti d’autore. Tutto il materiale dovrà essere recapitato entro e non oltre il 15 settembre 2013. La selezione verrà fatta dai membri dell’Associazione degli studenti di Musicologia e Beni Culturali che hanno preso parte all’organizzazione di La Città della Canzone. Verrà rilasciato agli artisti selezionati un attestato di partecipazione alla fine del workshop. Sarà inoltre disponibile un parziale rimborso spese. Il materiale presentato non verrà divulgato a terzi e non sarà restituito. I brani presentati ed elaborati durante il workshop potranno essere utilizzati dagli organizzatori a fini promozionali.

13 Giugno 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000