martedì 02 settembre 2014


La cantante cremonese Giuliette fra i vincitori del concorso ‘Senza etichetta 2013’

La cantante cremonese Giuliette fra i vincitori del concorso ‘Senza etichetta 2013’
CREMONA — La cremonese Giulia Dagani, in arte ‘Giuliette’, è fra i vincitori del concorso Senza etichetta 2013: la vittoria assicura ora alla cantante una borsa di studio del valore di 3.500 euro, contributo che le permetterà di frequentare un corso di alta formazione per autori presso la scuola del maestro Mogol, il Centro Europeo di Toscolano.
L’annuncio è giunto direttamente dalla direzione del Civico Istituto Musicale Cuneo, organizzatore del concorso, mentre la finale del concorso si è tenuta nel teatro tenda di Villa Remmert a Ciriè, in provincia di Torino. «E’ stata un’esperienza bella e seria — racconta Giuliette —, sono molto contenta di aver vinto questo premio visto anche l’alto livello di tutti gli altri concorrenti. Sarà un onore per me poter studiare con il maestro Mogol,Cheope (Alfredo Rapetti Mogol, insegnate del Centro nonché figlio del celebre paroliere di Battisti, ndr) e tutti i collaboratori».
Il premio Senza etichetta nasce nel 1998 dall’idea di alcuni insegnanti e dal direttore dell’istituto in collaborazione con l’Assessorato alla Gioventù del Comune di Ciriè, tutti intenzionati a dar vita a una serie di appuntamenti musicali indirizzati ai giovani solisti o in formazione che proponessero qualsiasi genere musica (da qui il nome di Senza Etichetta) sia cover che inediti. Negli anni hanno collaborato, come ospiti, nomi importanti dello spettacolo: Red Canzian, Giuseppe Cederna, Elio e le Storie Tese, Tullio De Piscopo. La vittoria stupirà poco chi conosce le doti di cantante e performer di Giulia. La ragazza insegna canto, ha all’attivo un numero altissimo di concerti nelle più svariate situazioni (piazze, locali grandi e piccoli, festival) e proprio quest’anno sta seguendo i ragazzi del progettoBack To Schoolimpegnati nell’omaggio a Giorgio Gaber insieme a Giulio Casale. Di pochi anni fa è invece la pubblicazione del primo album da solista con pezzi originali e supportati, alla produzione, dall’esperienza di un altro musicista cremonese di successo: Mattia Tedesco.(lm)
© RIPRODUZIONE RISERVATA