il network

Domenica 24 Settembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


FESTIVAL ACQUEDOTTE 2017

Il jazz di Rava e Stanko star della tromba

Il Palazzo Trecchi di Cremona, quasi esaurito, si è illuminato di blu per salutare la classe e la musica senza steccati di due grandi viaggiatori del suono

Il jazz di Rava e Stanko star della tromba

Enrico Rava e Tomasz Stanko a Palazzo Trecchi

CREMONA - Inizia nel fragore dei piatti, e poi nel fraseggio vorticoso di due trombe intrecciate fra loro il concerto del quintetto guidato da due dei nomi più influenti del jazz contemporaneo. Enrico Rava e Tomasz Stanko danno il loro personale benvenuto a un cortile di Palazzo Trecchi che per poche decine di posti sfiora il tutto esaurito in occasione di uno degli appuntamenti più attesi del festival AcqueDotte. Dopo due notti pop, in piazza del Comune, Cremona si illumina di soffuse luci blu per salutare la classe della musica senza steccati dei due viaggiatori del suono, da tempo accasati sotto il tetto dell’etichetta ECM, marchio di garanzia che travalica la classica funzione di casa discografica, sfociando in vero e proprio filone artistico grazie all’orecchio di Manfred Eicher, l’uomo che artisticamente si muove dietro ogni disco licenziato dalla prestigiosa label. Sul palco va in scena un ping pong assecondato da una formazione completata da Giovanni Guidi al pianoforte, e da una sezione ritmica con Reuben Rogers al contrabbasso e Gerald Cleaver alla batteria. Si passa da un brano formato da Stanko a uno firmato da Rava. Un’intesa di vecchia data, la loro, che flirta di improvvisazioni piane e cantabili per impennarsi in bizzarrie modali, strillare in anarchici passaggi di stato, e approdare - di increspatura in increspatura – a soluzioni che chiudono nella più assoluta quiete i tumulti sonori di poco prima. Acque che mai trovano pace, riprendendo il filo conduttore del festival fra Cremona e Salò, regalando una delle migliori serate di grande jazz viste quest’anno in città. Un’esibizione che farebbe ben sperare anche in funzione di possibili (ma al momento non in programma) sviluppi discografici firmati dai due trombettisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Luglio 2017