il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Quinto weekend: tra gipsy-swing e jazz-wave il live raddoppia

Quinto weekend: tra gipsy-swing e jazz-wave il live raddoppia

I fenomenali poLO

CREMONA - Nel weekend di Quinto il live raddoppia.

 

Al consueto appuntamento domenicale (14 dicembre), che stavolta avrà per protagonisti i fenomenali poLO, si affianca un inedito venerdì jazz-manouche: questa sera, venerdì 12 dicembre, infatti, sul palco del locale di Picenengo si esibisce il chitarrista olandese gipsy-swing Lollo Meier insieme alla straordinaria Orchestra Cocò che comprende Marco Maturo e Augusto Creni alle chitarre e Lucio Villani a contrabbasso e voce. Un quartetto d'eccezione per una notte sulla scia della musica di Django Reinhardt: Lollo Meier, infatti, ne recupera la tradizione più vera e profonda per rinnovarla dall'interno con uno stile personale e sorprendenti invenzioni creative. D'altra parte anche l'Orchestra Cocò si ispira da sempre alla tradizione del jazz dal sapore gitano, che coniuga sapientemente con i repertori più svariati.

 

Domenica, invece, riflettori accesi sui poLO, progetto musicale scaturito dalla collaborazione tra due dei più importanti compositori e musicisti jazz italiani delle ultime generazioni: Paolo Porta e Andrea Lombardini. poL0 combina due mondi solo apparentemente lontani: il suono sofisticato del jazz contemporaneo e i colori scuri e intensi della scena post-punk londinese di fine Anni '70. I musicisti in scena prendono direzioni imprevedibili, imboccano scorciatoie misteriose e deviano verso territori inesplorati al di là dei confini del jazz, ricorrendo spesso e volentieri ad un’elettronica dal gusto decisamente avanguardistico. Ne risulta un jazz-wave denso e materico che trasfigura le atmosfere acustiche in un nugolo di delay, chorus e magie sintetiche. Il disco d’esordio del quartetto, Pleasures, omaggia nel titolo il debut album dei Joy Division ed è edito dall’etichetta Auand, specializzata nella produzione di alcuni dei lavori più innovativi del panorama jazzistico italiano e internazionale. I pezzi — nella dimensione live — si caricano di una forza evocativa al limite della psichedelia.

 

Entrambi i live sono a ingresso gratuito con inizio alle 21.30.

12 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000