il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Antonella Ruggiero, concerto in cattedrale

L'appuntamento è per venerdì 24 ottobre 2014 alle 21

Antonella Ruggiero, concerto in cattedrale

CREMONA — In occasione delle festività patronali locali venerdì 24 ottobre 2014 alle 21 la cattedrale ospiterà un concerto straordinario che coniugherà musica sacra e speculazione teologica. In questo concerto sarà protagonista Antonella Ruggiero, ex Matia Bazar, che proporrà musica tradizionale sacra liturgica accompagnata all’organo da Fausto Caporali, con interventi del coro della cattedrale diretto da don Graziano Ghisolfi e dal quartetto Bazzini formato da Daniela Sangalli, Lino Megni, Marta Pizio, Fausto Solci.

Come è nata l’idea di questo concerto cremonese? «Quando decido di cantare un brano, sacro oppure no, è perché la musica che sento dà suggestioni che commuovono o rapiscono - ha raccontato Antonella Ruggiero - la scelta è caduta su autori diversi come Caccini, Ramirez con la Messa Creola, l’Ave Maria di De Andrè, Shubert, Bach. Da diversi anni speravo di cantare accompagnata dalla voce dell’organo: Caporali è arrivato nel momento giusto. C’è stata condivisione immediata. Il luogo poi, la vostra Cattadrale, è speciale».

La splendida voce di Antonella Ruggiero si presterà a interpretazioni originali inedite di brani sacri famosi e melodie liturgiche tradizionali (Ave Marie di Gounod, Schubert, Caccini, Panis Angelicus di Franck, Ave Maris Stella e così via), mostrando come la musica liturgica può rinnovarsi incontrando la modernità e diventare nello stesso tempo espressione artistica intensa. Al centro del concerto vi sarà una breve prolusione di alta teologia su ‘Io sono il Signore, Dio tuo. Non avrai altro Dio all’infuori di me’ di monsignor Alberto Franzini, autore di pubblicazioni specialistiche.

L'intervista integrale di Luca Muchetti su La Provincia di venerdì 24 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

23 Ottobre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000