il network

Lunedì 12 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


ECONOMIA

Corte Conti: accelerare calo debito

"Affrettarsi a ridurre e in prospettiva a rimuovere, l'inevitabile pressione che un elevato debito pubblico pone sui tassi di interesse e sulla complessiva stabilità finanziaria del Paese".Questa l'esortazione della Corte dei Conti nel rapporto per il 2018. Altro punto, il "rapido invecchiamento della popolazione", che darà "pressioni molto significative sulla spesa pubblica di tutti i Paesi Ue, Italia inclusa". "Auspicabile" infine la "riforma strutturale" del sistema fiscale, "abbandonando la logica degli aggiustamenti".

12 Luglio 2018