il network

Venerdì 20 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione


CRONACA

Clochard morto bruciato: "Uno scherzo"

Indagati per la morte di un clochard cui avrebbero dato fuoco nel Veronese, i 2 minorenni accusati avrebbero parlato di uno "scherzo": "Non l'abbiamo fatto apposta", si sarebbero giustificati, nel racconto del Corriere del Veneto. A Santa Maria di Zevio, dove l'uomo è morto nell'incendio della sua auto il 19 dicembre, in molti dicono di avere visto, in diverse occasioni, i giovani che lo infastidivano, tirandogli addosso petardi. Dopo aver perso il lavoro, l'uomo, un marocchino 64enne, viveva nella sua macchina.

12 Gennaio 2018