il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Al prezzo di 12,80 euro più il quotidiano

Il Po è ''Il fiume dei fiumi'': il volume è in vendita dal 17 settembre con La Provincia

Il libro pubblicato da Cierre edizioni (180 pagine) sarà in edicola col giornale. Gli scatti-racconto di dieci fotografi tra storia, tradizioni e cultura della Bassa

Il Po è ''Il fiume dei fiumi'': il volume è in vendita dal 17 settembre con La Provincia
CREMONA — Il fiume dei fiumi, pubblicato da Cierre Edizioni (180 pagine) sarà in edicola al prezzo di 12,80 euro più «La Provincia». Si tratta di un libro importante nella veste editoriale: cento immagini di assoluto valore estetico che raccontano i volti del nostro Po nel suo lungo scorrere dalla foce al delta, ma con un’attenzione particolare alla Bassa e all’area emiliano lombarda in cui il Po è veramente ‘il grande fiume’. L’antologia di immagini de Il fiume dei fiumi è firmata da Gianni Berengo Gardin, Stanislao Farri, Pepi Merisio, il nostro indimenticato Ezio Quiresi, Roberto Roda, Roberto Bertoni, il casalasco Luigi Briselli, Paolo Equisetto, Arrigo Giovannini e Alberto Roveri

Il libro si apre con la presentazione Rerum naturam, hoc est vita, narratur di Giuseppe Papagno, mentre l’introduzione: Il fiume dei fiumi, dieci fotografi e il Po è di Fausto Raschiatore. La sezione di ogni fotografo è aperta da testi di commento e analisi affidati a giornalisti e intellettuali che gravitano e ben conoscono lo spirito e l’atmosfera che si respirano lungo gli argini e nelle campagne attraversate dal maestoso Po. Insomma le immagini dei fotografi del fiume si uniscono alle parole ispirate e di grande chiarezza analitica e narrativa di Dino Coltro, Sandro Parmiggiani, Franco Piavoli, Giorgio Triani, Dario Voltolini, Gustavo Marchesi, Enrico Pirondini, Eraldo Baldini, Dario Franchini, Beppe Bonazzoli. Chiudono il libro i profili biografici degli autori. Se questi sono gli estremi editoriali del volume, ciò che stupirà i nostri lettori è il segno delle varie fotografie che immortalano volti e corpi del Po, che raccontano di tramonti ed albe indimenticabili, che mostrano il grande fiume come un mare indistinto o una pianura liquida seguita con amore da filari di pioppi. 
Le 100 fotografie, scelta antologica esercitata sulla vasta produzione di dieci fotografi, raccontano mezzo secolo di fiume e lo fanno con la poesia del bianco e nero e con i colori squillanti dell’oggi. C’è il Po del ponte di barche, c’è il Po di Ezio Quiresi in cui le atmosfere rarefatte si perdono nei segni leggeri di immagini poetiche, maci sono anche i colori squillanti, accesi di Luigi Briselli che del fiume coglie i cromatismi più accesi, le forme più insolite, i colori più spettacolari. Insomma sfogliare Il fiume dei fiumi è un piacere per l’occhio, è un viaggio lungo le acque magiche di un fiume che ci appartiene e che si specchia nei volti della gente del Po, nelle mani che lavorano le reti, nell’attesa dei pescatori, nella fatica dei renaioli, nell’umanità che Ermanno Olmi ha raccontato nel film I cento chiodi. Libro da avere per chi ama il Po, per chi crede che le radici siano importanti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 Settembre 2013