il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cremona Fiere, Sabato e lunedì

Le sette regole del "buono" con Roberta Schira

Le sette regole del "buono" con Roberta Schira

Roberta Schira

Il mondo della gastronomia è oggi alla portata di tutti e di gran moda: gli chef hanno la stessa fama delle rock star e la passione per la cucina dilaga. Ma come porsi davanti a questo fenomeno che ha raggiunto dimensioni globali? Lo spiegherà Roberta Schirain due appuntamenti. Roberta Schira è scrittrice, pubblicista e critica gastronomica, e proprio dal suo ultimo libro ‘Mangiato bene? Le 7 regole per riconoscere la buona cucina’, prende spunto il primo dei due eventi che la vedranno protagonista a il BonTà: ‘Le sette regole applicate a il BonTà’ (domani sabato 8 novembre dalle ore 10.30 alle 13 nell’Area Eventi).
«Nel mio ultimo libro ho cercato di elencare i sette elementi indispensabili per riconoscere la qualità e l’eccellenza sia nel prodotto che durante l’esperienza culinaria. Mi è sembrato perfetto portarlo al Bontà che, da anni, è impostato proprio su questa ricerca ed è considerata la fiera gastronomica del Buono». Nel seminario Roberta Schira darà voce a produttori di valore del territorio.

Sono stati selezionati sette protagonisti cremonesi del Buono che racconteranno in prima persona la loro esperienza, abbinandoli a 7 categorie: ingredienti, tecnica, genio, equilibrio, atmosfera, progetto e valore, ovvero le ‘regole’che rappresentano il concept del libro. Il secondo incontro, la tavola rotonda ‘Voti e recensioni a tavola: chi può giudicare’ (lunedì 10 novembre dalle ore 10 alle ore 13 in Area Eventi) vuole approfondire il tema molto attuale delle recensioni e del giudizio sul cibo in internet. Molti portali che presentano recensioni stanno cominciando ad essere contestati e i ristoratori vogliono trasparenza. Saranno presenti rappresentanti delle due categorie, tra gli altri, il critico mascherato Valerio Massimo Visintin, Matteo Scibilia responsabile del Consorzio Cuochi e ristoratori di Lombardia e premiato dal presidente della Repubblica Napolitano con medaglia d’argento per il suo impegno nel diffondere la cultura e l’arte dell’enogastronomia, e Martina Liverani, direttore editoriale di Dispensa il magazine dedicato a tutti gli amanti del cibo e dell’universo che gli gira intorno.

07 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000