il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


ELEZIONI

Cremona al voto, ecco tutto quello che c'è da sapere

Domenica 25 maggio in più di 56mila alle urne per Amministrative ed Europee

Cremona al voto, ecco tutto quello che c'è da sapere

CREMONA - Sono 56.031 i cremonesi chiamati al voto domenica 25 maggio per il rinnovo del consiglio comunale e 54.984 quelli per il rinnovo del Parlamento europeo.

Se il primo turno non dovesse essere risolutivo, la scelta del sindaco di Cremona verrebbe decisa (come accade alla precedente tornata del 2009) al ballottaggio, fissato per domenica 8 giugno. Ecco tutto ciò che c’è da sapere.

Amministrative. Come sempre, le donne alle urne sono più degli uomini: 29.983 contro 26.048. New entry. Sarà la prima volta alle urne per 214 diciottenni (113 donne, 101 uomini). Uno di loro, un maschio, compie 18 anni proprio oggi. Ci sono anche alcuni stranieri nati in diversi Paesi: Brasile, Cuba, Macedonia, Nigeria, Bulgaria, Russia, Grecia e Germania.

Quando. Si vota oggi, sia per le europee che le comunali, dalle 7 alle 23.

Come. Alle amministrative, si può esprimere il voto in tre modi diversi: tracciando un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in questo modo la preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco appoggiato da quella lista; tracciando un segno sul simbolo di una lista, indicando eventualmente anche la preferenza per uno dei candidati alla carica di consiglieri appartenenti alla stessa lista e tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata: è il voto disgiunto; tracciando un segno solo sul nome del sindaco, votando così solo per il candidato sindaco e non per la lista o le liste ad esso collegate.

Preferenze. Se ne possono dare sino a un massimo di due alle comunali: una donna e un uomo (ovviamente, all’interno della stessa lista). Se si votano due donne o due uomini, sarà ritenuta valida sola la prima preferenza data sulla lista. Tre preferenze al massimo invece per le europee: due donne e un uomo o due uomini e una donna. In caso contrario, sarà annullata la terza preferenza.

Colori. La scheda per le comunali è azzurra, grigia quelle delle europee. Sulla prima si troveranno 21 liste, sulla seconda undici. Per tutti, parlando di europee, l’obiettivo minimo è il 4 per cento, la soglia di sbarramento da superare per accedere alla distribuzione dei seggi. 

Seggi. I 74 seggi si sono insediati ieri alle 16. Si è proceduto all’autenticazione delle schede (con l'apposizione della firma dello scrutatore nello spazio sulla facciata esterna) ed è stato aperto il plico contenente il bollo della sezione che è stato apposto nello spazio dietro le schede. Concluse tutte le operazioni, compresa la presentazione degli atti di designazione dei rappresentanti delle liste al presidente di seggio, quest'ultimo ha sigillato le urne, le cassette o le scatole con le schede. E ha poi chiuso i plichi con atti, verbali e timbro della sezione. Si è svolto tutto regolarmente, tutti presenti, presidenti e scrutatori. Squadre. I seggi prevedono un organico composto da 6 persone: 1 presidente, 1 segretario e 4 scrutatori.

 

25 Maggio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000