il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Cavalli: 'La vostra unicità è una carta vincente per l'Expo'

L'assessore regionale al commercio in città: 'Sosteniamo le eccellenze dei prodotti agricoli e della liuteria'

Cavalli: 'La vostra unicità è una carta vincente per l'Expo'

CREMONA - "Dobbiamo lavorare con la logica dell'integrazione, non solo nell'ottica dello stare insieme e condividere, tanto più necessaria in un momento dove le risorse calano, quanto perché integrare le eccellenze dei vari settori - commercio, turismo, artigianato, agroalimentare - credo sia la strada giusta per vincere la crisi". Così l'assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Alberto Cavalli, questa mattina, presso la Sede territoriale di Regione Lombardia a Cremona, a margine dell'incontro con i rappresenti delle categorie sociali, economiche, dei consumatori, dei consorzi dei Comuni e della Provincia. All'incontro sono intervenuti anche il sindaco di Cremona Oreste Perri, l'assessore provinciale Matteo Soccini, il presidente della Camera di Commercio di Cremona Giandomenico Auricchio e i consiglieri regionali Carlo Malvezzi e Federico Lena.

TOUR NELLE PROVINCE - Un appuntamento che si inserisce all'interno del tour organizzato nelle province lombarde, che ha già toccato Sondrio, Brescia e Bergamo, per presentare le azioni dell'Assessorato, "ma - ha detto l'assessore Cavalli - soprattutto per ascoltare le specifiche istanze locali e indirizzare le iniziative e le politiche regionali, sulla base di un confronto e di una reciproca collaborazione, secondo un metodo di rapporto con i territori che Regione Lombardia ha sempre perseguito".

INTERVENTI PER IL TERRITORIO CREMONESE - "Conosco bene il momento difficile che attraversano i commercianti di Cremona, come quelli del resto del Paese" ha detto l'assessore. "Regione Lombardia - ha sottolineato -, con l'approvazione delle nuove linee del Commercio, lo scorso mese di dicembre, ha voluto dare un segnale forte, per cercare di arginare il fenomeno. Un'iniziativa che tutela e promuove i negozi di vicinato, primo presidio per la sicurezza e qualità della vita, ma anche per la bellezza dei nostri centri storici, proprio come quello di Cremona, e che regola il contenimento delle grandi superfici di vendita e la tutela dei suoli agricoli". "Cremona è e può essere sempre più una realtà anche sotto il profilo turistico - ha aggiunto Cavalli -; ora abbiamo davanti una opportunità straordinaria che è Expo 2015, e anche lì vogliamo mettere in luce la creatività e l'unicità di questo territorio: sotto il profilo dei prodotti agricoli, ma anche per le eccellenze, come il mondo della liuteria cremonese". "Ecco perché - ha rimarcato Cavalli - sosteniamo l'iniziativa 'Mondomusica': per aprire ai nostri prodotti le porte del mercato statunitense".

DISTRETTI COMMERCIO - Nel pomeriggio l'assessore ha incontrato anche i rappresentanti dei Distretti del commercio. "I Distretti di Cremona sono una realtà già ben radicata - ha sottolineato l'assessore - lo testimonia il fatto che ben 4 sono stati finanziati con l'ultimo bando, il quinto, di Regione Lombardia: 'Centro storico' a Crema, 'Un salotto per Cremona' a Cremona, 'Distretto del Commercio Visconteo' a Pandino e 'Distretto diffuso delle terre Casalasche' a Casalmaggiore". "Ora però - ha proseguito Cavalli -, con il sostegno di Regione Lombardia, devono evolvere, per svolgere il ruolo di 'governance' delle politiche territoriali, economiche e urbanistiche, soprattutto nei centri storici". L'assessore Cavalli, nel corso della giornata a Cremona, si è poi recato a visitare il Museo del Violino e i Musei civici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

29 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000