il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


ECONOMIA

Feraboli acquisita da Maschio Gaspardo

L’azienda di Cremona ha chiuso il 2012 con un fatturato di circa 30 milioni di euro, 60% realizzato con l'export

Feraboli acquisita da Maschio Gaspardo

La Feraboli Spa di Cremona

CREMONA - Il gruppo Maschio Gaspardo Unigreen, leader nella produzione di macchine per la lavorazione del terreno e manutenzione del verde, ha acquisito la Feraboli Spa di Cremona, storica azienda produttrice di macchine agricole. L’azienda di Cremona, che ha chiuso il 2012 con un fatturato di circa 30 milioni di euro (60% realizzato con l'export), è presente in Italia con tre stabilimenti produttivi, situati a Cremona e in provincia di Ancona, e ha 200 dipendenti. 

Maschio Gaspardo continua così ad investire in Italia, dove è presente con 8 stabilimenti produttivi che si aggiungono ai 3 esteri, e chiude la quarta acquisizione negli ultimi due anni. Con quest’ultima operazione il gruppo padovano completa la propria gamma di prodotti con la fienagione, raggiungendo la full-line che gli consentirà di offrire una varietà di macchine di elevato contenuto tecnologico per tutte le fasi della meccanizzazione agricola. «Nonostante il contesto economico italiano poco favorevole il Gruppo continua a investire e a crescere in Italia, dove siamo primi al mondo per la qualità della manodopera e la capacità creativa - ha detto il presidente, Egidio Maschio - Con l'acquisizione della Feraboli consolidiamo la nostra leadership nella produzione di macchine agricole in Italia e in Europa. Questa operazione rappresenta un ulteriore tappa nel processo di sviluppo del Gruppo con l’obiettivo di raggiungere i 350 milioni di fatturato nel 2014».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

15 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000