il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Beltrami, 35 dipendenti licenziati

C'era speranza, ma con la raccomandata inviata il 10 settembre a Cgil, Cisl, Uil, Ance e Direzione territoriale del lavoro la partita appare chiusa

Beltrami, 35 dipendenti licenziati

La sede della Paolo Beltrami Spa

CREMONA - L’incontro tra azienda e sindacati è fissato per i primi giorni della prossima settimana, e il presidente Carlo Beltrami parla di uno scenario non ancora definito, che lascerebbe dunque intendere l’esistenza di qualche margine di trattativa. In realtà sembra finita nel peggiore dei modi la vicenda dei 35 dipendenti dell’azienda edile di Paderno Ponchielli, per i quali fin dal 3 dicembre 2012 era stato avviato il ricorso alla cassa integrazione straordinaria.

La speranza — coltivata a lungo dalle organizzazioni sindacali, e prima ancora dagli stessi lavoratori — era quella di un possibile rientro; ma con la raccomandata inviata il 10 settembre a Cgil, Cisl, Uil, Ance e Direzione territoriale del lavoro la partita appare chiusa. Tra il 1° ottobre ed il 30 novembre prossimi sono infatti previsti i licenziamenti di 24 operai e 11 impiegati; 35 persone in tutto a fronte di una pianta organica che attualmente ne conta circa 170.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

26 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000