il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Edilizia a picco, perse 171 imprese in un anno

Manifestazione a Milano, presente alla Giornata delle Vessazioni anche una delegazione di Ance Cremona

Edilizia a picco, perse 171 imprese in un anno

La manifestazione a Milano della Giornata delle Vessazioni

CREMONA - In un anno 2.600 aziende in meno a livello regionale. E Cremona non si sottrae a questa tendenza micidiale, prova lampante della crisi che attanaglia un settore, quello dell’edilizia, che dovrebbe essere una leva, se non ‘la leva’, della ripresa.In provincia di Cremona si sono perse 171 imprese.

Si è passati dalle 5.219 del 2012 alle attuali 5.048. Ogni due giorni e mezzo ha chiuso un’azienda. I dati forniti dalla Camera di Commercio di Milano lasciano senza parole. Anche perché Cremona, in percentuale, ha un andamento peggiore rispetto alle altre province lombarde: un -3,3 per cento che fa male e che deve preoccupare non soltanto gli operatori del settore bensì tutti coloro che hanno a cuore il dinamismo economico dell’intera provincia. Con questo preambolo amaro non c’è da sorprendersi dei toni forti come non mai emersi nel corso della manifestazione (Giornata delle Vessazioni) che si è svolta a Milano, a palazzo Mezzanotte, vicino a Piazza Affari, alla presenza di tutti i segmenti della filiera (ha aperto i lavori Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, da sempre in prima linea contro la burocrazia). Presente anche Ance Cremona, con una delegazione composta dal presidente, Carlo Beltrami, dal direttore, Laura Secchi, dal consigliere Dario Dendena e dal presidente del Gruppo Giovani, Ivan Marazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

08 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000