il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Il 21 Way cambia gestione: Volta cede l'attività

Il 21 Way cambia gestione: Volta cede l'attività

L'interno del 21 Way in piazza Stradivari

CREMONA - Cambio della guardia al 'il 21 Way' di piazza Stradivari. Alessandro Volta torna al Pierrot e da martedì il 21 è chiuso.
Quando aprì i battenti, quasi otto anni fa (era il 18 agosto 2005) rappresentò, per i cremonesi e non solo, un’autentica novità. Infatti ‘il 21 Way’ era nello stesso momento, lounge bar, ristorante e wine bar. Dalla colazione all’after dinner, passando per l’aperitivo, con vista sul Torrazzo. Otto anni impegnativi, ricorda Alessandro Volta, con quindici ore di lavoro al giorno e per 330 giorni all’anno. Anche perchè 'il 21 Way si è sempre tenuto aggiornato, ha saputo guardare quello che succedeva fuori città, giusto per portare a Cremona quello che di buono e di nuovo avveniva nel settore. Cento posti all’aperto (unico caso nel centro storico) ed una affezionata clientela di ‘turisti’ e di ‘stranieri’. Ma i tempi cambiano; i costi di gestione sono sempre più alti; le abitudini, in tema di ristorazione, sono mutate e da qui la decisione di Alessandro Volta, assolutamente personale e più che ponderata, di cedere l’attività.
Ma chi sarà il nuovo gestore de 'il 21 Way'? Volta consegnerà le chiavi alla Società Actea, proprietaria dell’immobile, che fa capo a Silvio Lacchini. Poi si perfezioneranno gli accordi, già avviati, con i futuri gestori. Il nome che circola con maggiore insistenza è quello di Roberto Maldotti, nome molto noto in città e non solo nel settore dei pubblici esercizi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

23 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000