il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Smart cities e territorio cremonese

Smart cities e territorio cremonese

Il Politecnico in via Sesto a Cremona

CREMONA - Sabato 20 aprile, con inizio alle 15.30 ParteciPolis, AmbienteScienze, CreaFuturo organizzano il Seminario 'Smart cities e territorio cremonese' in collaborazione con il Politecnico-Polo di Cremona, presso la cui sede, in via Sesto 39, si tiene l'incontro.
In particolare con Piero Pelizzaro, economista ambientale, coordinatore internazionale di Kyoto Club, si entrerà nel merito dei percorsi amministrativi, legislativi e sociali utili per elaborare progetti smart e accedere ai relativi finanziamenti. Nel quadro del Pacchetto europeo clima-ambiente viene affrontato il tema delle politiche di mitigazione, tra le quali la filiera della gestione integrata del ciclo dei rifiuti e il Piano d'Azione per l'Energia sostenibile, il PAES, nell'ambito del Patto dei Sindaci per le energie rinnovabili e l'efficienza energetica.
Verranno affrontate poi le politiche di adattamento che riguardano il territorio, il dissesto idrogeologico, i fiumi e il ciclo dell'acqua, il destino dell'agricoltiura. Infine le buone pratiche amministrative per costruire città e ambienti "resilienti", capaci cioè di assorbire l'impatto dei cambiamenti senza perdere la propria natura originaria e gli equilibri sociali. 
Il Seminario del 20 aprile è anche un Laboratorio di co-apprendimento aperto a tutti coloro, amministratori, architetti, informatici, imprenditori, esperti ambientali, cittadini interessati a un nuovo modo di costruire la progettualità urbana e il salvataggio delle qualità del nostro territorio e del nostro paesaggio. Per questo è molto importante il Protocollo d'intesa, sottoscritto dall'Anci e da Forum PA per la gestione dell'Osservatorio nazionale sulle samart cities.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

18 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000