il network

Giovedì 23 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Lo Stanga in finale al Business Game della Liuc

Lo Stanga in finale al Business Game della Liuc

La Liuc di Castellanza (foto Provincia di Varese)

CREMONA - L’Iis Stanga parteciperà alla finale (in programma venerdì 15 marzo) della decima edizione del Business Game ‘Crea la tua impresa’, progetto di learning by doing interattivo e innovativo promosso dalla Liuc (Università Cattaneo di Castellanza, teatro della finale) in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia.
I ragazzi dello Stanga fronteggeranno 47 squadre di altre scuole provenienti da tutta Italia. All’inizio del Business Game erano in gara 271 squadre per un totale di 81 scuole e 1.408 studenti. Il gioco è stato messo a punto dal CETIC, il Centro di Ricerca per l'Economia e le Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione della LIUC, che svolge attività di ricerca e realizza progetti di trasferimento tecnologico a supporto dell'innovazione organizzativa abilitata dalle tecnologie informatiche.
Studenti del quarto e quinto anno delle scuole superiori di tutta Italia si sono cimentati negli scorsi due mesi nella simulazione di un mercato complesso e competitivo, costituito da aziende virtuali di cui sono stati manager: un vero e proprio gioco tattico-strategico, che li ha portati a sfidarsi su abilità logiche, visione strategica e spirito di gruppo, e a misurarsi con la simulazione di un anno di vita delle aziende e di evoluzione del mercato.
Obiettivo del gioco, in relazione al quale è stata stilata una graduatoria di merito delle squadre, era massimizzare il valore dell’impresa, considerato come parametro complessivo e valutato in funzione del margine operativo, delle politiche di assunzione, del tasso di crescita degli investimenti e dei risultati finanziari. In particolare, il gioco è stato incentrato sulla simulazione della produzione di T-Shirt di cotone, grazie alla collaborazione tra la LIUC, la Fondazione Industrie Cotone e Lino e l’Associazione Tessile e Salute.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

11 Marzo 2013