il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIAGGIO NELLE AZIENDE

Auricchio compie 140 anni e guarda al futuro

A partire dalle 12 di mercoledì 22 marzo al ristorante ‘Il Violino’, la celebrazione di un traguardo prestigioso raggiunto all’insegna della qualità

Auricchio compie 140 anni e guarda al futuro

Antonio, Alberto e Giandomenico Auricchio col padre Gennaro. A fianco lo stabilimento di Pieve San Giacomo

CREMONA - «Siamo orgogliosi della nostra storia profondamente radicata nella splendida terra campana, da sempre fedeli interpreti e custodi di una tradizione casearia artigianale dai sapori antichi ed unici, animati dalla stessa immutata passione, consapevoli del privilegio di rappresentare da quattro generazioni l’eccellenza dello stile italiano riconosciuto in tutto il mondo». Così i titolari Antonio, Giandomenico e Alberto Auricchio ‘salutano’ dal sito web dell’azienda il 140esimo anniversario di fondazione della storica azienda lattiero-casearia, che mercoledì 22 marzo viene celebrato ufficialmente con l’evento in programma presso il ristorante ‘Il Violino’ di via Sicardo, al quale interverranno anche il sindaco Gianluca Galimberti e il presidente della Provincia Davide Viola. Nell’occasione verrà presentato il francobollo celebrativo emesso dal ministero dello Sviluppo economico e da Poste Italiane, il primo dedicato ad un’azienda del settore lattiero caseario. La storia dell’Auricchio, che da sempre si identifica con il suo provolone conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, inizia a San Giuseppe Vesuviano (vicino a Napoli), dove viene fondata da Gennaro Auricchio

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Marzo 2017