il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Isola Serafini, dall'Enel soldi ai Comuni

Isola Serafini, dall'Enel soldi ai Comuni

Isola Serafini

Dopo quattro anni di braccio di ferro i Comuni rivieraschi piacentini, cremonesi e lodigiani che confinano con l’impianto idroelettrico di Isola Serafini ce l’hanno fatta: hanno trattato con Enel e otterranno dall’azienda 500mila euro come rimborso economico per il mancato adeguamento dei canoni d’uso dell’acqua del fiume Po. Si tratta delle quote per gli anni dal 1993 al 2001, cioè per il periodo successivo all’aumento di potenza della centrale, che Enel non ha mai conteggiato. I soldi saranno suddivisi in base alle percentuali stabilite dalla convenzione firmata negli anni ’60. A Monticelli e a Caorso spetta una quota pari al 18,65% (circa 100mila euro a testa, ndr), a Piacenza il 15,57%, gli ‘spiccioli’ agli altri enti: a Spinadesco il 3,56% (circa 18mila euro), a Crotta d’Adda il 3,30% (16mila euro) e via dicendo per Caselle Landi, San Rocco al Porto, Castelnuovo Bocca d’Adda, Senna Lodigiana, Corno Giovine e Provincia di Lodi. Le Province di Piacenza e Cremona, invece, avevano deciso di muoversi autonomamente.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

21 Febbraio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000