il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Adesioni in crescita

In tempo di crisi decollano i Gas

In tempo di crisi decollano i Gas
Un migliaio di soci per un bacino complessivo di fruitori finali non inferiore alle tremila persone.
CREMONA - Un migliaio di soci per un bacino complessivo di fruitori finali non inferiore alle tremila persone. Una macchina organizzativa e logistica oramai oleata, che permette di acquistare prodotti di qualità, spesso biologici, con sconti che possono arrivare fino al trenta, quaranta per cento rispetto agli importi pagati dagli acquirenti al minuto. In tempi di crisi, anche a Cremona decollano i gruppi di acquisto solidale (Gas). Al Gas Cremona si sommano la Filiera corta solidale di San Savino (alla quale partecipa la Caritas) e i Gas di Castelleone e Vescovato. Le adesioni crescono di continuo. Donne e uomini, single e famiglie, persone benestanti e chi è abituato a tirare la cinghia. Un solo dato ricorrente: i giovani sono la maggioranza in tutte le associazioni. «Non si può parlare di boom ma l’incremento dei soci non si ferma, malgrado ci sia anche un certo turn over», spiega Carlo Inzaghi, presidente dei Gas Cremona, che quest’anno compie il terzo anno di vita e conta oltre 120 soci. La gamma è molto ampia: dai prodotti alimentari (olio, farine, formaggi, pasta, frutta e ortaggi di stagione, carne, uova, vino eccetera) ai prodotti tessili al settore pulizia e cosmesi.

11 Febbraio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000