il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Angurie quadrate, brevetto: Fava pronto a incontrare Feroldi

L'agricoltore di Vicobellignano è tornato a chiedere che la sua idea risalente agli anni '90 venga tutelata, in Giappone è nato un consorzio di produttori cocomeri quadrati, l'assessore regionale all'agricoltura: 'Ha ragione, garantisco il mio impegno'

Angurie quadrate, brevetto: Fava pronto a incontrare Feroldi

Franco Feroldi con le angurie quadrate

VICOBELLIGNANO (Caslamaggiore) - Dopo aver saputo che in Giappone è nato un consorzio di produttori di angurie 'quadrate', Franco Feroldi, agricoltore di Vicobellignano inventore a metà degli anni Novanta (primo 'vero' raccolto nel 1997) della tecnica per produrre cocomeri a forma di cubo o parallelepipedo, è tornato a chiedere che la sua idea possa essere tutelata, lamentando complicazioni burocratiche per ottenere il brevetto e rilanciando l'idea di consorziare più produttori della zona.

L'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava adesso raccoglie l'invito di Feroldi: "Non posso che dargli ragione. Ricordo bene la nascita delle angurie quadrate, nella seconda meta' degli anni Novanta, e mi impegno a fare in modo che la sua idea venga tutelata".

L'assessore si rende disponibile a incontrare Feroldi già la prossima settimana, per "cercare di capire cosa fare per aiutarlo e in quale sede è possibile proteggere l'origine delle angurie quadrate. In questa Europa è sempre più difficile tutelare l'ingegno e la proprietà intellettuale, con il rischio che le multinazionali o imprenditori di Paesi terzi impongano i loro prodotti, nell'indifferenza dell'Unione europea".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

25 Agosto 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000