il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Bioenergy tra presente e futuro delle agroenergie, Piva: 'Valorizzare il legame con la cosmesi'

Seconda giornata del salone delle tecnologie per le rinnovabili

Bioenergy tra presente e futuro delle agroenergie, Piva: 'Valorizzare il legame con la cosmesi'

Seconda giornata di Bioenergy a Cremona

CREMONA - Seconda giornata per BioEnergy Italy, il salone delle tecnologie per le rinnovabili. Nel giorno dell'inaugurazione è stata ribadita ancora una volta di più la centralità di questo appuntamento e della proposta di CremonaFiere nel fare il punto sul presente e le prospettive di un comparto in forte evoluzione, come quello delle agroenergie e più in generale della bioeconomia. «L’edizione di quest’anno ha voluto aprirsi a nuovi argomenti e prospettive», ha spiegato il presidente di CremonaFiere, Antonio Piva. «Non solo l’approccio più consolidato e per qualche aspetto tradizionale alla grande partita delle agroenergie, ma anche i versanti delle materie eco rispettose, del riciclo dei rifiuti, delle materie prime alternative; passando attraverso la gestione dei sottoprodotti dell’industria alimentare e nuove tecnologie di packaging, pure queste declinate in un’ottica di riciclo e sostenibilità. La nostra intenzione è anche quella di valorizzare il legame con la cosmesi». 

 

Venerdì 27, invece, si parlerà dell’incerto futuro della cerealicoltura tra politica agricola e mercato (l’appuntamento è alle 10 in sala Stradivari, con l’edizione 2015 della giornata mondiale del mais), e di evoluzione del packaging nell’industria alimentare ‘in un’ottica di riciclo e sostenibilità’ (sempre in sala Stradivari, ma alle 15) nei due convegni clou della giornata conclusiva.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

26 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000