il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Domaneschi nuovo segretario generale Cisl Lombardia

L'elezione stamattina con 91 voti su 103 votanti

Domaneschi nuovo segretario generale Cisl Lombardia

Osvaldo Domaneschi

MILANO - Osvaldo Domaneschi è il nuovo segretario generale della Cisl Lombardia. Con 91 voti su 103 votanti (6 le schede bianche e 6 le nulle) lo ha eletto questa mattina a Sesto S. Giovanni il consiglio generale dell'organizzazione, alla presenza del segretario nazionale della Cisl, Annamaria Furlan. Subentra a Gigi Petteni, eletto nella segreteria nazionale della confederazione il 31 ottobre scorso. Successivamente il parlamentino della maggiore struttura della Cisl, che oggi conta oltre 780mila tesserati, ha eletto i componenti della segreteria, confermando nell'incarico Roberto Benaglia, Ugo Duci e Paola Gilardoni.

 

Nel suo intervento, il neo-segretario generale della Cisl Lombardia ha richiamato l'attenzione sulle sfide aperte dalla crisi economica e le grandi difficoltà dell'occupazione, sottolineando l'esigenza che il sindacato riposizioni il suo baricentro nei territori e nei luoghi di lavoro. “A chi domanda polemicamente a cosa serve il sindacato – ha detto Osvaldo Domaneschi – bisogna rispondere coi fatti, non coi fatti una tantum ma con le risposte quotidiane che diamo sul lavoro, sui contratti, attraverso anche lo sportello immigrati, il patronato, il servizio fiscale, il segretariato sociale”. “C'è un sindacato che misura la sua efficacia con i titoli di giornale - ha aggiunto - e un sindacato, il nostro, che semplicemente ha come ambizione vera quella di essere un punto di riferimento per chi ha bisogno. Un sindacato che vuole stare dentro i processi di cambiamento, dentro questa crisi devastante, dentro il mondo dei giovani che chiedono più opportunità”. Da qui il richiamo alla contrattazione aziendale, territoriale e sociale, che dovrà “essere sempre più radicata e sempre più efficace”, e alla necessità di avviare nuove iniziative, come l'apertura di uno “sportello-lavoro” in tutte le sedi territoriali, “per intercettare i bisogni dei giovani – ha spiegato Domaneschi – e anche di chi non più giovane si trova senza occupazione, dare loro risposte concrete e farci carico dell'incontro tra domanda e offerta di lavoro”.

 

Sposato, due figli, Osvaldo Domaneschi è nato a Castelverde il 2 febbraio 1955 e risiede a Paderno Ponchielli. Osvaldo Domaneschi ha svolto quasi tutto il suo iter professionale all’interno del sindacato. Dal 1976 al 1980 è impiegato tecnico all’attuale Fresenius Medical Care Italia di Palazzo Pignano, dove si è avvicinato al sindacato con il ruolo di delegato aziendale. Nel maggio 1980 ha iniziato a tempo pieno l’attività sindacale: fino al 1982 è stato responsabile della zona di Soresina, poi per quattro anni operatore delle categorie dei tessili e degli alimentaristi. Nel 1986 è entrato nella segreteria generale provinciale della Cisl Cremona, diventandone nel 1994 segretario generale. Nel 2003 è stato eletto nella segreteria regionale. Nei primi anni ha seguito il settore privato, mentre dal 2008 al 2014 è stato segretario organizzativo.

 

24 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000