il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Latteria Soresina, 'spending review' con il latte italiano

La cooperativa cremonese lancia 'Lunga Bontà' prodotto anti-sprechi che consente un significativo risparmio anche ai consumatori

Latteria Soresina, 'spending review'  con il latte italiano

La linea di produzione della Latteria Soresina

SORESINA — Tagli agli sprechi e maggiori risparmi per i consumatori. Alla spending review a loro favore ora ci pensano le imprese. Protagonista di questa operazione è Latteria Soresina, la cooperativa cremonese leader a livello internazionale nel settore lattiero-caseario (il fatturato 2013 parla chiaro: 326 milioni di euro, +5%). L’azienda sta lanciando sul mercato un prodotto destinato a rivoluzionare il comparto del latte e dei consumi. Si tratta di un nuovo latte a scadenza estesa commercializzato con il nome di Lunga Bontà, sia a marchio Latte Milano che Latteria Soresina, che consente di ridurre nettamente gli sprechi grazie alla resa di questo prodotto. La gestione del latte fresco nella sua intera catena distributiva comporta mediamente uno spreco per resi di prodotto scaduto intorno all’8%. Solo per la riduzione di tale spreco si possono risparmiare a livello nazionale fino a 130 milioni di euro. Inoltre i consumatori che amano il latte fresco sanno che proprio la scadenza ravvicinata costringe spesso un consumo parziale del prodotto.

Il latte Lunga Bontà, messo in distribuzione da inizio settembre, è un latte pastorizzato microfiltrato che per caratteristiche è vicino ad un latte fresco ma ha il vantaggio di una durata maggiore: 17+2 giorni anziché 6+1. La durata fino a 19 giorni si traduce così per la distribuzione in una diminuzione dei costi dovuti alla riduzione dei resi e degli oneri di gestione, e per il consumatore in una maggiore comodità e in una diminuzione degli sprechi. Spiega il presidente di Latteria Soresina Tiziano Fusar Poli: «Il latte Lunga Bontà dà quindi la comodità di un latte a lunga conservazione (U.H.T.) mantenendo però contemporaneamente la qualità e le caratteristiche simili a quelle del latte fresco. Il trattamento di micro filtrazione permette al latte Lunga Bontà di mantenere alto il valore di proteine e siero proteine (14%). È quindi un prodotto ad altissimo contenuto qualitativo. La garanzia dell’alta qualità è data anche dal fatto che il nuovo prodotto, come tutto il latte offerto da Latteria Soresina, proviene solo dai soci della Cooperativa. Le stalle si trovano tutte a breve distanza dallo stabilimento di produzione. Quindi, a differenza di altre grandi aziende del settore, 100% latte italiano la cui filiera è rigorosamente definita con procedure controllate e garantite a cominciare dall’alimentazione delle mucche».

E aggiunge: «Oltre alla lotta agli sprechi, il latte Lunga Bontà contribuisce al rispetto dell’ambiente. Uno studio inglese effettuato da David Reay, professore alla Edinburgh University, pubblicato anche sulla rivista Nature Climate Change, ha rivelato che gettare latte scaduto nel lavandino di casa oltre che spreco genera inquinamento. È proprio in questa ottica che il latte Lunga Bontà con la sua scadenza estesa, oltre che ad evitare sprechi, è quindi anche eco-sostenibile e dà un contributo all'ambiente».

Per il lancio del nuovo prodotto, Latteria Soresina ha previsto un’operazione di grande impatto comunicativo per i consumatori in collaborazione HTC, azienda leader nella produzione di smartphone di alta qualità e che coinvolge anche un importante prodotto di successo di FIAT auto. Il prossimo 15 dicembre inizierà un concorso a premi che terminerà il 5 aprile 2015, che dà la possibilità agli acquirenti del latte a scadenza estesa Lunga Bontà di Latteria Soresina di vincere uno smartphone HTC One (M8) (32 totali in palio) e di partecipare all’estrazione finale di una FIAT 500 L. Il concorso è esteso anche all’acquisto del Grana Padano Gran Soresina in busta da 100 grammi. La campagna di comunicazione sarà diffusa sulle principali reti tv e nei punti vendita nazionali.

Dalle vendite del latte a scadenza estesa Lunga Bontà, Lattera Soresina si attende di raggiungere nel breve termine (entro 4 anni) un fatturato annuo pari a 10 milioni di euro. La Cooperativa ha fatto investimenti significativi pari a 4,5 milioni per l'impianto destinato alla produzione di latte a scadenza estesa. Tali investimenti rappresentano una quota importante, la metà degli investimenti totali effettuati nel 2014 pari a 9 milioni. Buoni risultati si fanno vedere anche sul mercato estero. Nonostante il blocco sancito dall’Unione Sovietica, Latteria Soresina stima per il 2014 un export a 63 milioni di euro con un incremento rispetto all’anno precedente del 15%. Latteria Soresina, che attualmente conta 530 dipendenti e oltre 150 collaboratori, prevede di raggiungere nell’anno 2014 un fatturato di 345 milioni di euro pari a un +6% rispetto alla chiusura del 2013.

14 Ottobre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000