sabato 19 aprile 2014


AOSTA

Amianto: Casale Monferrato, no bonifica rifugio incendiato

Comune ricorre a Tar Valle d'Aosta contro ordinanza

(ANSA) - AOSTA, 19 AGO - Il Comune di Casale Monferrato (Alessandria) non intende farsi carico della rimozione dell'amianto presente nelle macerie del rifugio alpino Città di Casale, ad Ayas (Aosta), distrutto da un incendio lo scorso maggio. Con un ricorso al Tar della Valle d'Aosta il centro piemontese - famoso per la vicenda Eternit con centinaia di vittime da mesotelioma pleurico - si è opposto all'ordinanza del piccolo comune alpino, che imponeva la messa in sicurezza dell'area entro il 31 luglio scorso.