il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Lo Stradivari ai raggi X

Scienza applicata alla liuteria in uno studio di Malagodi dell'Università di Pavia

Lo Stradivari ai raggi X

La tavola armonica di un violino realizzato da Stradivari

CREMONA - Sta suscitando notevole interesse, tra addetti ai lavori e appassionati di liuteria, il risultato condotto presso il laboratorio Arvedi dell’Università di Pavia dal ricercatore Marco Malagodi. L’esito della ricerca è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Applied physics A: materials science & processing.

È lo stesso Malagodi a spiegare il significato dell’operazione. «Il lavoro di ricerca si è basato sull’applicazione di alcune tecniche diagnostiche non invasive per lo studio di una tavola armonica decorata di un violino di Antonio Stradivari di proprietà di Charles Beare». Obiettivi raggiunti: «Le analisi hanno permesso di confermare l’assenza di strati di vernici superficiali, con scarsi residui identificati nell’area della tastiera, a conferma di diversi interventi di restauro avvenuti negli anni precedenti. Lo studio della decorazione ha fornito importanti informazioni sulle tecniche costruttive utilizzate per la sua realizzazione. La matrice nera centrale della decorazione sembrerebbe costituita da legno di ebano macinato e legato con una colla animale, probabilmente di coniglio. Gli elementi decorativi a losanghe e cerchi sono risultati essere di avorio. Gli alti contenuti di ferro e gli spettri all’infrarosso ottenuti dalle analisi condotte sui filetti laterali indicano come le stringhe di colore nero siano state ottenute tingendo il legno con un inchiostro ferro gallico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

15 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000