il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Lo schiavo di Hitler, sabato 17 la presentazione del libro

Lucilla Granata racconta la storia di Antonio Marenzi, deportato cremonese nel campo di concentramento di Hagerwelle, unico italiano dei dieci superstiti

Lo schiavo di Hitler, sabato 17 la presentazione del libro

CREMONA - Si terrà sabato 17 dicembre alle ore 11.30 presso la Sala Manfredini del Museo Civico "Ala Ponzone" di Cremona la presentazione del libro di Lucilla Granata dal titolo "Lo schiavo di Hitler" che narra la vicenda di Antonio Marenzi, deportato cremonese nel campo di concentramento di Hagerwelle, unico italiano dei dieci superstiti.

Una storia vera che ripercorre le tappe di un cammino lungo e doloroso raccontata con lucidità e chiarezza, senza la ricerca del dramma ma con la volontà di documentare una vicenda che muove le coscienze e funge da testimonianza insostituibile di un periodo buio della nostra storia. Per l'occasione, oltre all'autrice, interverrà il signor Marenzi, oggi novantenne, che già in passato si è distinto per la capacità espositiva che ha coinvolto le platee che hanno avuto il piacere di sentirlo.

Relatori dell'evento saranno Ilde Bottoli, ideatrice del progetto "Viaggio della Memoria" che ogni anno porta gli studenti cremonesi nei luoghi del massacro nazista, e Matteo Ferrari, giornalista del quotidiano La Provincia e responsabile eventi della Santi Editore, casa editrice cremonese che ha pubblicato il libro. A suggellare l'importante evento, fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale, ci saranno i brani di Ernest Bloch (Nigun e Simchat Torahù) eseguiti con il "Violino della Shoah", gentilmente concesso dall'ingegner Carutti, dalla violinista di fama internazionale Alessandra Sonia Romano. L'evento è aperto al pubblico sino all'esaurimento dei posti in sala (circa 90).

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

11 Dicembre 2016