il network

Lunedì 12 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


TRENTA ORE DI MUSICA

Da Strings City alleanza con Firenze per progetti su musica e liuteria

L'evento sold out è dedicato a Cremona

Da Strings City alleanza con Firenze per progetti su musica e liuteria

FIRENZE - "Michelangelo disse davanti al suo Mosè: perché non parli? La bellezza ha un suono. Noi abbiamo portato a Firenze la voce della bellezza del nostro Stradivari", queste le parole del sindaco Gianluca Galimberti per introdurre l'evento sold out dedicato a Cremona all'interno di Strings City a Firenze, trenta ore di musica realizzate da strumenti a corda in quaranta luoghi della città.

A fare gli onori di casa a Palazzo Pitti, il sindaco di Firenze Dario Nardella, appassionato violinista, che ha fortemente voluto insieme a Galimberti la collaborazione. "Da Michelangelo e Stradivari - ha detto Galimberti - nasce con oggi una alleanza tra Firenze e Cremona. Facciamo risuonare le corde di bellezza delle nostre due città, attraverso il dialogo tra le istituzioni (Comuni, conservatori, musei, teatri, università) per la costruzione di progetti comuni. Ho invitato il sindaco Nardella a suonare nel nostro Auditorium per le Celebrazioni Monteverdiane e lavoriamo insieme su progetti culturali che esaltano le nostre città e la nostra liuteria".

Davvero emozionante l'esibizione del Maestro Domenico Pierini, prima parte del Maggio Musicale Fiorentino, con lo Stradivari Vesuvio (1727) proveniente dal Museo del Violino. Con il sindaco Galimberti, a Firenze il presidente della Commissione Cultura Luca Burgazzi, il presidente dei Friends of Stradivari Paolo Bodini e il Conservatore del Museo del Violino Fausto Cacciatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Dicembre 2016