il network

Martedì 20 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Museo Civico di Cremona

Intervento strutturale sulla Pinacoteca, nuova Sala del Platina

Climatizzata per esporre il prezioso armadio e le opere ligne

Intervento struttrale sulla Pinacoteca, nuova sala del  Platina

La presentazione in Sala Puerari

CREMONA - Un intervento strutturale importante sulla Pinacoteca di Cremona che, dopo anni, consente di dare un’adeguata collocazione allo splendido Armadio del Platina, uno dei monumenti dell’arte della tarsia del Rinascimento italiano di proprietà del Perinsigne Capitolo della Cattedrale, restaurato nel 2007 ed esposto al Museo Civico, e ad alcune opere lignee di proprietà del Comune di Cremona che erano prima collocate nei magazzini. Un evento importante per la città e per tutto il sistema museale di Cremona che continua anche così ad arricchire il suo patrimonio, alimentato anche da un ricco programma di animazioni e di viste guidate. L’intervento, fortemente voluto dalla Giunta comunale e condotto in sinergia con la Diocesi di Cremona, è consistito nella climatizzazione e nel riallestimento della ex Sala Cremona, ora denominata Sala del Platina. “Continuiamo ad investire in modo significativo e collegiale in cultura perché per noi è volano di sviluppo e di economia. Rilanciamo le istituzioni culturali in città, tra cui il nostro sistema museale. Per farlo investiamo in interventi strutturali, progetti e innovazione. I musei, infatti, devono essere luoghi vivi e luoghi in cui una città cresce culturalmente. Quale idea sta sotto la Sala del Platina? Che c’è un patrimonio che per questioni strutturali è stato tenuto nascosto e che viene rimesso alla luce e restituito alla città, agli occhi, alle testa e al cuore dei cittadini. Significa ridire che una novità di cultura sa generare novità di cultura", ha chiarito nel suo intervento il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti.

Alla presentazione in Sala Puerari sono intervenuti, oltre al sindaco, don Gianluca Gaiardi (Responsabile Beni Culturali della Diocesi di Cremona), Mario Marubbi (Conservatore Pinacoteca di Cremona) e Maurizia Quaglia e Ruggero Carletti (Dirigenti Comune di Cremona che hanno seguito l’intervento).

In occasione dell’inaugurazione del nuovo allestimento della nuova Sala del Platina, CrArT - in collaborazione con il Settore Cultura, Musei e City Branding del Comune di Cremona - propone per le date 24/11-15/12-12/01-26/01 una serie di visite guidate sia al nuovo spazio espositivo, sia al San Francesco in meditazione di Caravaggio, recentemente restaurato. Le visite alla sala Platina, dal titolo “Cremona nel legno”, saranno della durata complessiva di 60 minuti. E’ obbligatoria la prenotazione con almeno 24 ore di anticipo sul turno prescelto contattando la biglietteria del Museo Civico al numero 0372 407770.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

30 Novembre 2016