il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Petardi contro il carcere e bici rubate,
gli autonomi del Dordoni estranei ai fatti

Al vaglio filmati e foto per individuare chi ha lanciato i mortaretti

Petardi contro il carcere e bici rubate,
gli autonomi del Dordoni estranei ai fatti

Il carcere di Cremona Cà del Ferro

CREMONA - Nessun esponente o frequentatore del centro sociale autogestito ‘Dordoni’ ha a che vedere con le due vicende di cronaca andate in scena sabato scorso in città. Nel pomeriggio c’è stata la manifestazione inscenata lungo il perimetro del carcere di Cà del Ferro, per testimoniare la solidarietà ai detenuti, dove a un certo punto è scattato il lancio di mortaretti sulla recinzione e contro alcuni manufatti della casa circondriale.

Poche ore dopo c’è stato il furto di quattro biciclette, due ritrovate a Cremona e altrettante a Zibello (Parma), dov’era in corso un rave party. Le quattro persone deferite (le due nel centro parmense ad opera dei carabinieri) non sono riconducibli all’area dell’autonomia cremonese. Sono gli elementi emersi lunedì 8 settembrei nell’ambito delle indagini condotte dalla questura, che sta cercando di individuare gli autori del lancio di petardi. Già sabato scorso, come riportato su queste colonne, il centro sociale autogestito Dordoni ha chiarito di non aver nulla a che vedere con quelle vicende.

08 Settembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000