il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SAN DANIELE PO

Rave party in riva al Po, denunciati più di 200 ragazzi

Un paio di partecipanti sono anche stati denunciati per furto di biciclette: i promotori sono un 26enne e un 21enne cremonesi

Rave party in riva al Po, denunciati più di 200 ragazzi

SAN DANIELE PO - Più di duecento ragazzi denunciati per il rave party in riva al Po, una mega festa non autorizzata andata in scena tra sabato 6 e domenica 7 settembre sulla sponda parmense del fiume, in una zona golenale al confine tra San Daniele e Roccabianca. Un paio di partecipanti sono anche stati denunciati per il furto di due biciclette dalla stazione ferroviaria di Cremona, sottratte per raggiungere la golena. Inoltre sono sparite almeno sei bici dal centro abitato di San Daniele, e non è da escludere che i furti siano legati proprio al rave.

Nei guai per la festa abusiva sono finiti i due presunti promotori, un 26enne e un 21enne cremonesi, e i 202 partecipanti, tutti identificati e denunciati per invasione di terreni demaniali. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Roccabianca, coordinati dalla compagnia di Fidenza e coadiuvati dai colleghi delle stazioni di Sissa Trecasali, Busseto, Zibello, Soragna e quelli del Nucleo radiomobile di Fidenza, per un totale di trenta militari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

08 Settembre 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/09/08 - 19:07

    Se ho ben capito avrebbero rubato due biciclette alla stazione di Cremona per raggiungere una zona dopo San Daniele: ma ci sono oltre 20 km !!! Non voglio insegnare niente a nessuno ma mi sembrava il caso di impadronirsi di qualcosa di piu' veloce (e soprattutto semovente).

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000