il network

Mercoledì 23 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


METEO

Tempo 'disturbato' per gran parte della settimana

L'azione del vortice di bassa pressione non si esaurirà così facilmente, un po' meglio nel week-end

nuvole meteo

CREMONA - “Anticicloni ancora lontani dal Mediterraneo, di conseguenza il tempo sull'Italia rimarrà 'disturbato' fino a venerdì. Sud ed Adriatiche più interessate da piogge qua e là, mentre il tempo sarà più secco al Nord Ovest ed in Sardegna”. A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che spiega:  “L Italia continuerà ad essere raggiunta da aria fresca dai Balcani che alimenterà questa fase instabile”.

Saranno in particolare le regioni meridionali e quelle del medio versante Adriatico le aree più coinvolte dalle precipitazioni in particolare sui rilievi. Ma piogge qua e là si avranno anche su Lazio meridionale ed Umbria, il tutto accompagnato da una sostenuta ventilazione di Maestrale con mari fino a molto mossi o agitati. Col passare dei giorni le precipitazioni diverranno meno frequenti e più irregolari. La nuvolosità della perturbazione si spingerà mercoledì più a nord lambendo anche il Nord Est e la Lombardia orientale dove si avrà qualche fenomeno. Le fasi maggiormente soleggiate saranno invece presenti su Nord-ovest e Sardegna. Le temperature sebbene in aumento, si manterranno fresche per il periodo, di qualche grado sotto media al Sud e sulle Adriatiche, miti invece al Nord Ovest con massime fino a 27 gradi.

Nel fine settimana andrà un po' meglio sebbene si riproporranno delle note instabili su Nord Est, dorsale e regioni Adriatiche. “Tutto questo è dovuto ancora una volta all'anticiclone delle Azzorre che ha perso la bussola. La sua posizione sul Nord Europa lascia aperta la strada a masse d'aria fresca che raggiungono così con facilità il Mediterraneo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

02 Settembre 2014