il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Ruba una bici da un garage, arrestato in flagranza

Il proprietario chiama i carabinieri, ladro intercettato appena dopo il furto

Ruba una bici da un garage, arrestato in flagranza

CREMONA - E' stato preso dai carabinieri subito dopo aver portato via una bicicletta da corsa custodita in un garage. B.A., nato in Marocco 26 anni fa, è stato arrestato in flagranza di reato (furto aggravato) a Cremona.

I fatti risalgono alle 20 di domenica 31 agosto. L'uomo, pregiudicato, è riuscito ad introdursi all'interno del cortile di una casa di via Dante, si è diretto verso un garage e, dopo averlo aperto, ha prelevato la bici da corsa del valore di circa 300 euro. Le mosse del malvivente sono state notate dal proprietario del box (F.S.) che non ha perso tempo e ha allertato il 112. I carabinieri sono arrivati con tempestività sul posto e hanno intercettato il ladro nelle immediate vicinanze dell'abitazione. 

Il marocchino è stato arrestato - e verrà processato per direttissima il 2 settembre - e la bicicletta recuperata e resa al legittimo proprietario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Settembre 2014

Commenti all'articolo

  • jenny

    2014/09/03 - 12:12

    La parola Marocchino, Italiano, Romeno ecc. si scrive con la lettera maiuscola se è sostantivo mentre se è aggettivo (come cittadino marocchino) si scrive con la lettera minuscola. Ma il punto della questione è un altro. Chiamare Svizzero un cittadino svizzero non cela nessuna forma di disprezzo mentre quando si dice -come nel nostro caso- ladro marocchino in realtà velatamente si intende "un cazzo di immigrato nordafricano". E questo è offensivo verso tutta la loro etnia. Allora ,chiederai, bisogna dire anche cittadino cinese, cittadino indiano ...? No per quelli non ce ne è bisogno: hai mai visto un Cinese o un Indiano chiedere la carità o vivere di espedienti ? Hai capito come stanno le cose ?!?

    Rispondi

  • koglione

    2014/09/02 - 21:09

    perchè la parola marocchino, si scrive con la minuscola, dovrebbe essere dispregiativa? allora lo è anche italiano, rumeno, svizzero.....etc. etc.....salute!!! scherzi a parte a me Marocchino piaceva molto, pensa che era arrivato al seguito di un certo Motta perso poi nella nebbia. non avrai capito, lo so, ma sai, io sono Emerito Koglione.

    Rispondi

  • jenny

    2014/09/02 - 13:01

    Ci sono persone che qualsiasi cosa facciano vogliono eccellere ma la maggior parte degli individui fa le cose senza troppo pensarci. E' il caso del nostro giovane cittadino del Marocco (la parola Marocchino suona vagamente dispregiativa) che non ambisce ad essere ricordato come Luciano Lutring ma si accontenta di portarsi a casa quello che gli capita. Oltre tutto come il lettore (o lettrice They) faceva notare il nostro maldestro ladro gode di una sorta di immunità diplomatica: proviene da un altro Paese, di differente cultura e religione. Insomma ha tante attenuanti a suo favore. Ma diamogli tempo e fiducia e vedrete che poco alla volta crescerà anche in lui una sana ambizione che lo porterà a imprese degne di nota.

    Rispondi

  • They

    2014/09/02 - 06:06

    Sai Franco il fatto è che il ladro è marocchino e pregiudicato quindi il massimo che rischia è una notte in cella di sicurezza, quindibil rapporto rischio/valore pende a suo favore.

    Rispondi

  • franco

    2014/09/01 - 14:02

    Diceva una maestra ai suoi allievi: non è tanto importante quello che fate ma come lo fate. Insomma qualsiasi sarà la vostra mansione cercate sempre di farla al meglio. Se farete il dottore siate un bravo dottore, se farete il facchino siate un bravo facchino e se farete il ladro siate un bravo ladro. Ecco il punto: uno che si prende la briga di aprire un garage per prelevare una bicicletta da 300 euros (valore di ricettazione 30 euros) è già poco furbo se poi si fa arrestare dopo mezz'ora è meglio che cambi mestiere.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000