il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


FAENZA

Resta sotto la trave, operaio cremonese miracolato

Coinvolto in un crollo in un cantiere romagnolo insieme ad un piacentino

Resta sotto la trave, operaio cremonese miracolato

Carabinieri su un cantiere

FAENZA (Ravenna) - «Fortunatissimo. O, per chi crede, miracolato»: sono gli stessi inquirenti, valutata la dinamica dell’incidente e le conseguenze riportate, a definire così il 53enne operaio cremonese vittima di un infortunio sul lavoro a Faenza, in Emilia Romagna. Con lui, è stato ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena anche un 40enne di Piacenza: entrambi dipendenti di un’impresa cui erano stati subappaltati alcuni lavori in un cantiere edile, sono rimasti coinvolti nel crollo di una trave in cemento, caduta dal terzo al primo piano. I due, travolti dalle macerie, hanno riportato traumi seri agli arti inferiori e fratture multiple ma se la caveranno: secondo i medici in un mese il cremonese e in venti giorni il piacentino. Indagano i carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

29 Agosto 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000