il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


GENIVOLTA

Doppia tragedia: morto Terenzi

Si è spento in ospedale: il dirigente dell'Imbalplast Soncino aveva accusato un malore quando dopo l'incidente costato la vita al giovane ciclista Alessandro Maggi

Doppia tragedia: morto Terenzi

Alessandro Terenzi e Alessandro Maggi

GENIVOLTA - Tragedia nella tragedia per la società ciclistica Imbalplast Soncino: domenica 17 agosto si è spento Alessandro Terenzi, di 72 anni, direttore spotivo della società, ricoverato presso l’ospedale di Rivolta d’Adda nel reparto riabilitativo dopo che era stato colpito da ictus il 24 luglio scorso in seguito all’incidente stradale costato la vita al ciclista 14enne Alessandro Maggi di Castelleone alle porte di Trigolo. I funerali si celebrano alle 17 di martedì 19 agosto.

Guidava lui, quel maledetto giovedì mattina, il pulmino davanti ai giovani ciclisti. E proprio lui, Alessandro Terenzi, è stato il primo a prestare soccorso ad Alessandro Maggi. Il primo a rendersi conto della sua morte. Il 14enne ciclista castelleonese, dopo essersi ‘toccato’ con le bici dei compagni di squadra, era caduto lungo l’asfalto, e mentre cercava di rialzarsi è stato centrato in pieno da un furgone che proveniva dal senso opposto. Davanti a quella scena, Terenzi ha accusato un malore: un attacco ischemico, la cui gravità è stata accertata subito dopo l’arrivo in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

19 Agosto 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000