il network

Domenica 20 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMONA

Corso Garibaldi colorato promosso dal critico Daverio

Mezza pagina sul Corriere della Sera sulle installazioni temporanee che cambiano la percezione del panorama urbano, intanto in città si continua a discutere

Corso Garibaldi colorato promosso dal critico Daverio

Philippe Daverio e corso Garibaldi a Cremona

CREMONA - Mentre corso Garibaldi colorato divide e fa discutere la cittadinanza, il critico d'arte Philippe Daverio (sulle colonne del Corriere della Sera che ha dedicato mezza pagina al nuovo arredo  urbano della nostra città) esprime un giudizio positivo: «A Cremona le onde azzurre ricordano il mare a chi non va in vacanza e il gioco dell’oca è un suggerimento a far divertire i bambini per strada ricordando il ‘c’era una volta l’Italia’. Come sempre tutto sta lì: nel significato e nello stile. E poi non preoccupatevi, fra poco viene l’autunno e anche l’inverno e tutto torna normale».

TU COSA NE PENSI?

Il pezzo firmato da Daverio, dal titolo 'Quei sogni che danno luce alla quotidianità' riprende le nuove tendenze delle installazioni temporaneenegli arredi urbani: vengono illustrati il giardinetto nella città vecchia di Bergamo, i ponti illuminati a Pavia e gli 800mila papaveri rossi di ceramica posti a Londra intorno alla Torre per ricordare le vittime della Prima Guerra Mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Agosto 2014

Commenti all'articolo

  • Alessandro

    2014/08/07 - 16:04

    Imbrattare così una via di un centro storico e' un " delitto",sarebbe come restaurare la Gioconda di Leonrdo mettendogli un naso da Pagliccio pensando di farla notare meglio .Amministrazione .... Buffonata

    Rispondi

  • NICOLA

    2014/08/06 - 22:10

    Apprezzi sto' coso?? Allora sei un intellettualissimo di sinistra, colto,raffinato, democratico,radical-chic, paladino dell'integrazione multietnica e strenuo difensore degli altissimi valori della resistenza, amico dell'euro e dell'Europa e fedele serv...ehm alleato degli alleati, convintissimo che il nostro curatore fallimentare per conto di Bruxelles (renzi) ci salvi con 80 euri e svendendo anche la standa...Dici invece cosa ne pensi davvero?? Allora sei uno sporco, violento, fasciatissimo ignorante, omofobo e xenofobo, misogino e guerrafondaio, rozzo e catastrofista (...ed anche un tantinello antisemita).

    Rispondi

  • koglione

    2014/08/06 - 22:10

    e non prendertela, il critico ha detto: " E poi non preoccupatevi, fra poco viene l’autunno e anche l’inverno e tutto torna normale». come a dire che si è fatto qualcosa di ANORMALE, la lingua italiana non è un' opinione. avessero fatto qualcosa di definitivo si sarebbe espresso diversamente. ma mi chiedo, 10.000 eurini e poi un po' di pioggia.....? altri 10.000 in primavera sior sindaco? Emerito Koglione.

    Rispondi

  • Andrea

    2014/08/06 - 19:07

    .....allora mettiamola giù in questo modo... Personalmente mi girano tanto i C......I che un tale schifo sia stato concepito e soprattutto realizzato anche con i miei soldini da bravo cittadino che paga le tasse... Se entriamo poi nel particolare di questo CRITICO D'ARTE, mi sa che di arte non ne capisca proprio una mazza... O qualcuno ha pensato bene di sponsorizzare, sempre si tasca nostra, questo scempio grottesco e ridicolo facendolo passare per un concentrato di stile....??? Fesso chi non lo capisce, o mai come in questo caso viva l'ignoranza...??

    Rispondi