il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Forneria chiusa dai Nas

Mancato rispetto delle norme igieniche

Forneria chiusa dai Nas

Esposizione di pane in un negozio di fornaio

CREMONA - Si è concluso con il provvedimento di chiusura dell’esercizio commerciale — fino a quando non saranno messe a posto le irregolarità riscontrate — il sopralluogo condotto martedì scorso dai carabinieri del Nucleo anti sofisticazioni (Nas) di Cremona presso una forneria del centro. La chiusura, disposta a seguito del verbale redatto dai militari guidati dal lugotenente Raffaele Marongiu, si deve alla presenza di alcune irregolarità di natura strutturale che vanno risolte per poter garantire il pieno rispetto delle norme igieniche (non rispettate) previste dai regolamenti che, come è noto, sono molto stringenti. Nei prossimi giorni i responsabili dell’esercizio commerciale daranno seguito alle prescrizioni fornite ieri dai funzionari dell’Asl e, a cose fatte, a seguito di un nuovo sopralluogo, verrà dato il via libera alla riapertura della forneria.
A fronte di un numero elevato di controlli, a Cremona i locali nei quali emergono delle irregolarità sono, tutto sommato, abbastanza pochi. Spesso i problemi sono legati all’insediamento delle attività in edifici storici dove non è sempre agevole rispettare le norme. I controlli del Nas proseguiranno nelle prossime settimane.

01 Agosto 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000