il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Va a riscuotere l'affitto, botte dal figlio degli inquilini

Denuncia al tribunale dei minori: l'episodio è stato reso noto in consiglio comunale dal capogruppo di Forza Italia, Ferruccio Giovetti

aggressione

CREMONA - Il proprietario di un appartamento in città si è recato dalla famiglia di immigrati che occupavano l’alloggio per riscuotere l’affitto, non pagato da tempo. Ad attenderlo ha trovato il figlio minorenne degli inquilini, che gli si è scagliato contro e lo ha picchiato. Il padrone di casa è finito all’ospedale, dove è stato ricoverato per una notte, mentre l’aggressore è stato denunciato al Tribunale dei minori di Brescia. Il caso risale a qualche settimana fa ed è stato reso noto lunedì 14 luglio in consiglio comunale dal capogruppo di Forza Italia, Ferruccio Giovetti, nell’ambito della discussione di un’interrogazione sull’emergenza sfratti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

14 Luglio 2014

Commenti all'articolo

  • Corrado

    2014/07/15 - 22:10

    Ahhhh! questi extracee.....come le cimici......inutili e fastidiosi!

    Rispondi

  • They

    2014/07/14 - 23:11

    Poveri extracomunitari non possono pagare l'affitto perché continuare ad inportunarli, magari proprio mentre il figlio stava giocando alla ps. Che due b....e di gentaglia che è arrivata e che continua ad arrivare in Italia.

    Rispondi

  • NICOLA

    2014/07/14 - 21:09

    Ma se la legittima riscossione dell'affitto ha ingenerato una così "accesa" discussione...perché il proprietario non torna lì con una tanica di benzina ed "accende" anche tutto il resto??? Tanto, non si illuda che, se e quando potrà riavere la sua casa, questa non sia stata ugualmente ridotta a poco più di un lercio rudere!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000