il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LINEA MN-CR-MI

Sciopero, weekend di disagi per i pendolari cremonesi

Soppressioni e cancellazioni a raffica a partire da sabato sera e per tutta la domenica

binario vuoto

CREMONA - Un weekend tutto da dimenticare per i pendolari cremonesi che, sia pur in maniera minore rispetto ai giorni lavorativi, viaggiano lungo la linea Mantova-Cremona-Milano. I problemi, treni cancellati e ritardi, sono stati innescati dallo sciopero nazionale proclamato pre sabato 12 e domenica 13 luglio dalle sigle USB, CAT e CUb.

Le prime avvisaglie si erano avute sabato sera, quando Trenord ha comunicato che non sarebbero stati effettuati il treno 5116 in partenza da Cremona alle 20.33 con destinazione Codogno (21.01) e il 5111 che avrebbe dovuto lasciare la stazione di via Dante alle 20.27 per arrivare a Piadena alla 21.01. Nel frattempo erano stati soppressi anche anche il 20.433 (Milano Greco Piurelli 19.40 - Piacenza 20.51) e il 20436 (Piacenza 21.09 - Milano Greco Pirelli 22.20) che talvolta vengono utilizzati anche dai pendolari cremonesi.

Nella giornata di domenica due treni calncellati: il 5100 in partenza da Mantova alle 14.19 con arrivo a Cremona alle 15.21 e il 5087 con partenza da Cremona alle 15.37 e arrivoa Mantova alle 16.39. Problemi anche sul 2657 (Milano Centrale 16.20 - Mantova 18.10) inzialmente cancellato e poi dato in partenza con un ritardo di 20 minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

13 Luglio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000