il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


LEVATA

Bomba d'acqua con blackout

Tuoni e fulmini nella notte, corrente elettrica ripristinata al mattino

Bomba d'acqua con blackout

Pianta abbattuta dal vento

LEVATA — Il violento temporale nella notte di venerdì 11 luglio ha mandato in tilt la linea elettrica e provocato un blackout di cinque ore a Levata. Abitazioni e strade sono rimaste al buio per ore, frigoriferi, congelatori, elettrodomestici non potevano essere utilizzati, provocando disagi ai cittadini e alle attività commerciali nonostante l’interruzione dell’energia elettrica si sia verificata di notte.

Problemi anche ai terminali dell’ufficio postale. Verso l’una, a Levata, è arrivato un temporale molto violento. Vento, pioggia, lampi e tuoni a raffica, l’ultimo dei quali ha mandato in tilt la linea elettrica. Anche la provinciale che conduce ad Ostiano non è stata risparmiata ed è rimasta completamente al buio. Nonostante i tecnici dell’Enel siano intervenuti a distanza di mezz’ora dal blackout, il guasto è stato riparato dopo diverse ore. Sino alla sei di ieri mattina infatti le abitazioni sono rimaste senza luce e gli elettrodomestici bloccati.

Disagi limitati invece a Grontardo. «Il black out è durato poco — spiega il sindaco Piera Mairino — all’incirca un quarto d’ora, poi la corrente è stata ripristinata. L’assenza di elettricità è stata più prolungata invece a Levata. Non mi risultano altri disagi». Dunque nessun allarme allagamento o caduta pericolosa di alberi, fortunatamente. Un’estate che sta mettendo a dura prova la nostra provincia. Il maltempo pressoché costante di queste settimane ha provocato molti danni. Negli ultimi dieci giorni il centro abitato di San Daniele è stato colpito da due ‘bombe’ d’acqua che hanno messo in ginocchio strade e abitazioni. In quel caso, data l’intensità con cui era scesa la pioggia, la rete fognaria era andata in tilt e via Marconi, via XXV Aprile, via Cantone e via Puerari si erano allagate. Una decina di piante erano invece state sradicate dal vento.

12 Luglio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000