il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Omicidio di Castelvetro, Badalotti: condanna a 20 anni confermata in Cassazione

La figlia della vittima: 'E' la fine di un incubo'

Omicidio di Castelvetro, Badalotti: condanna a 20 anni confermata in Cassazione

Giovanni Badalotti

CASTELVETRO - «E’ la fine di un incubo, ma l’angoscia e il dolore non passeranno mai». Così Ernestina Tessaroli commenta la sentenza definitiva di condanna per il 45enne Giovanni Badalotti che nel marzo 2011 ha ucciso sua madre, la 91enne Stella Paroni. Nella serata di mercoledì 9 luglio la Corte suprema di Cassazione ha confermato la condanna d’appello a 20 anni di carcere. Più tre di libertà vigilata.

Respinto dunque il ricorso avanzato dall’avvocato difensore Mauro Pontini, che a Roma ha richiesto una nuova perizia psichiatrica e il riconoscimento delle attenuanti generiche. In Cassazione era arrivato anche un secondo ricorso, avanzato dal procuratore generale di Piacenza che chiedeva una sentenza peggiorativa e cioè il ritorno alla pena inflitta in primo grado: 30 anni di carcere. Anche questa richiesta è stata respinta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

10 Luglio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000