il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


MUSICA

CremonaFiere dona 13 strumenti ad arco

Iniziativa nell'ambito del progetto 'Musica e Società' dell'Associazione Alessandro Scarlatti di Napoli

CremonaFiere dona 13 strumenti ad arco

NAPOLI - Si è svolta oggi a Palazzo Zevallos Stigliano, concesso per l'occasione da Intesa Sanpaolo, la cerimonia di donazione di 13 strumenti ad arco, che CremonaFiere ha promosso a favore del progetto “Musica e Società” dell'Associazione Alessandro Scarlatti di Napoli, in collaborazione con la Fondazione Con il Sud. Nel corso dell’incontro si è tenuto un breve concerto del Coro della Scuola Borsellino di Napoli, dove il progetto dell’associazione verrà realizzato. CremonaFiere, attraverso Mondomusica, Cremona Pianoforte e Mondomusica New York, ha tra i propri obiettivi il sostegno e la promozione della diffusione della cultura musicale, nella convinzione che la musica abbia un valore oltre che culturale anche formativo

Questo interesse si esplicita anche attraverso iniziative concrete di donazione di strumenti musicali a progetti che riconoscono gli stessi scopi. La donazione al progetto ‘Musica e Società’ dell’Associazione Alessandro Scarlatti di Napoli fa seguito ad altre due iniziative che si sono svolte nel 2013 e nel 2014, in occasione di Mondomusica New York, a favore di due scuole di musica la Opus 118 e la Mount Carmel Holy Rosary School di Harlem a New York.

«Dopo aver sostenuto le scuole musicali di New York - ha dichiarato Antonio Piva, presidente di CremonaFiere - abbiamo deciso di dare un contributo concreto anche a una realtà italiana. Ci è molto piaciuto il progetto dell’Associazione Scarlatti che, nella sua realizzazione, si ispira a El Sistema, il modello didattico musicale venezuelano del maestro Abreu, che consente un accesso gratuito e libero a bambini e fanciulli di tutti i ceti sociali. Gli strumenti che abbiamo donato oggi saranno impiegati dalla giovane orchestra costituita con questo progetto circa un anno fa».

«La musica è patrimonio culturale dell'umanità - ha sostenuto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli - e, pertanto, plaudo al sostegno che Cremonafiere offre per la sua diffusione e che, in questa occasione, sarà a favore dell’Associazione Alessandro Scarlatti di Napoli, promotrice di un progetto di grande valenza sociale».

La prossima edizione di Mondomusica e CremonaPianoforte, che si svolgerà dal 26 al 28 settembre presso il Polo fieristico cremonese, avrà, oltre alla straordinaria proposta espositiva, un programma di appuntamenti culturali: seminari, convegni, workshop focalizzato sugli Stati Generali della Musica 2.0 in cui la formazione musicale avrà un ruolo centrale e che fa seguito ad un percorso dedicato alla didattica musicale iniziato cinque anni fa, partito dalla scuola primaria, attraverso la secondaria, fino ai conservatori e alle università. Ci saranno inoltre concerti, alcuni dei quali affidati a giovani musicisti, uno su tutti l'esibizione della Futurorchestra, l'orchestra lombarda del sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili, nata con il patrocinio del Maestro Claudio Abbado e che si ispira a ‘El Sistema’ venezuelano del maestro Josè Antonio Abreu. Alla donazione hanno partecipato anche gli espositori di Mondomusica e precisamente: il Maestro Liutaio di Cremona Stefano Trabucchi ha regalato un violino da studio ed Edizioni Schott ha messo a disposizione numerosi spartiti e materiale didattico-musicale.

09 Luglio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000