il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Profughi, 14 arrivi in città

Tutti giovani, arrivano da Mali, Gambia e Senegal, sono sbarcati in Sicilia lo scorso 9 giugno

Profughi, 14 arrivi in città

I profughi tra don Pezzetti e don Ghilardi (foto Diocesi di Cremona)

CREMONA - Sono arrivati nel tardo pomeriggio di martedì 1 luglio e alloggeranno, temporaneamente, nella comunità Magnificat della Focr a Villarocca altri 14 profughi africani sbarcati in Sicilia lo scorso 9 giugno.

Si tratta di ragazzi giovani, originari di Mali, Gambia, Senegal. Nella stessa mattinata sono stati trasferiti, insieme a centinaia di altre profughi dai centri di accoglienza della Sicilia in molte d'Italia: «Solo oggi - spiega don Maurizio Ghilardi, vicedirettore della Caritas cremonese - a Malpensa sono arrivati tre aerei con oltre 400 persone. Purtroppo occorre fare posto ai nuovi arrivati: le autorità stimano che nelle ultime 48 ore siano giunte sulle nostre coste oltre 5.000 persone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Luglio 2014

Commenti all'articolo

  • koglione

    2014/07/02 - 18:06

    verrebbe da pensare che qualcuno possa lucrare sui soldi da spendere per l' "accoglienza". ma no, ma cosa vado a pensare, sono proprio un Emerito Koglione.

    Rispondi

  • arcelli

    2014/07/02 - 11:11

    Anzi tra poco il vostro neo sindaco credo attribuirà loro la cittadinanza onorario,come ben sapete il PD è il partito amico degli africani e immigrati per eccellenza.Potevate pensarci prima,adesso tenetevi la zozzeria e preparatevi al peggio,Cremona altro che per la liuteria,sarà famosa per i kebab e i profughi.............

    Rispondi

  • arcelli

    2014/07/02 - 11:11

    Cari Cremonesi proprio non vi capisco e finitela di piangervi addosso.Ci son state le elezioni e tra tutti i candidati avete stravotato quello che,guarda caso,proveniva proprio da questi ambienti che tanto disprezzate e criticate.Adesso cosa pretendete?Che Galimberti chiuda una sua creazione ?Che cessi di ospitare profughi?Abituatevi a vedere Cremona sempre più simile a una città africana e il degrado e sporcizia per chi viene fuori come me,è già ben visibile nel desolante e triste centro storico.Oramai vivete in un paese di campagna,altro che capoluogo,ci son più immigrati scorazzanti,nullafacenti che negozi in attività oramai,pensate di vendere loro il magliocino o la felpa alla moda????Siete responsabili e artefici del vostro destino,proprio come dicevano i nostri antenati latini che nemmeno ricordate.Siate almeno coerenti e non lagnatevi,aprite le porte di casa vostra e ospitate un profugo a testa,così c'è posto per qualche altro migliaio di individui che,visto il vostro voto....

    Rispondi

  • Stefano

    2014/07/02 - 08:08

    Non abbiamo soldi per pagare la cassa integrazione agli italiani. Non abbiamo soldi per abbassare le tasse, per aggiustare le strade che a Cremona sono fatiscenti, per aggiustare le scuole dei nostri figli, per dare un reddito ai cittadini italiani disoccupati ecc ecc.... ma per mantenere tutti gli immigrati che quotidianamente arrivano in Italia si. oltretutto consapevoli del fatto che con quello che spendiamo per mantenerne uno qui, ne potremmo sfamare 10 a casa loro! Tutto questo sistema è completamente assurdo

    Rispondi

  • They

    2014/07/02 - 06:06

    Inizialmente non fanno nulla, poi impareranno che in Italia, se sei extracomunitario, puoi fare quello che vuoi: rubare, spacciare, truffare, ecc... Ripeto l'operazione Mare Nostro è stata fortemente incentivata dagli scafisti che stanno facendo soldi a palate e mandando allo sfascio il nostro paese che diventerà "Paese Vostro" Grazie governo

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000