il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


SCANDOLARA RIPA D'OGLIO

Invece dell'amico trova i ladri

Una trentenne suona al campanello e la banda fugge

Invece dell'amico trova i ladri

Una pattuglia di carabinieri

SCANDOLARA RIPA D’OGLIO — Si presenta a casa di un amico ma al suo posto trova i ladri e li mette in fuga, costringendoli a scappare a mani vuote e inseguendoli invano a bordo della sua auto. A sventare il furto è stata una trentenne della zona, che ha suonato il campanello intorno a mezzogiorno di martedì 1 luglio ha visto uscire tre banditi dalla porta d’ingresso. Ne è nato un faccia a faccia con i malviventi, che hanno scavalcato la recinzione e le sono passati a pochi metri di distanza, raggiungendo due complici a bordo di un’auto grigia e allontanandosi a tutta velocità. L’amica del proprietario ha urlato contro i ladri, poi è salita sulla sua auto e ha provato ad inseguirli, ma la gang è svanita nel nulla. A quanto pare non è stato rubato nulla, perché i malviventi stavano raggruppando l’argenteria e gli oggetti preziosi in una zona del salotto, ma l’arrivo della donna ha mandato all’aria i loro piani e li ha spinti a fuggire rapidamente, rinunciando alla refurtiva. 
L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi in via Cascina Fienile e sul raid, adesso, indagano i carabinieri. Il padrone di casa era uscito alle 10.30 e i banditi devono essere entrati in azione almeno un’ora dopo. Scavalcata la recinzione, hanno forzato la porta d’ingresso e sono entrati in casa. Hanno cominciato a rovistare dappertutto e a spostare la refurtiva in salotto, ma improvvisamente si sono accorti dell’arrivo della donna, quindi hanno deciso di scappare. «La mia amica ha raccontato che i ladri in tutto erano cinque — spiega il proprietario — tre in casa e due sull’auto. Robusti e non molto alti, forse stranieri, solo uno di loro aveva il volto coperto da un foulard rosso. Lei è stata molto coraggiosa, ha urlato e ha provato ad inseguirli in auto, poi mi ha telefonato e mi ha raccontato tutto, comprensibilmente scossa e spaventata. Abbiamo lanciato subito l’allarme e sono intervenuti i carabinieri».

01 Luglio 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/07/03 - 06:06

    Azzarderei una scommessa, però sono indeciso tra rumeni, albanesi o slavi. Rallegriamoci l'europa sembra stia facendo le pratiche per far entrare nell'unione anche l'Albania. Mammamia che disastro!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000