il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CASTELLEONE

Tracce di sangue e refurtiva su un furgone abbandonato

Il veicolo ritrovato dai carabinieri, indagini in corso per risalire agli autori del furto

Tracce di sangue e refurtiva su un furgone abbandonato

CASTELLEONE - Furto di metalli con giallo. I carabinieri, allertati dalla segnalazione di una cittadina che aveva notato un furgone uscire da una ditta di via del Carroccio nella mattinata di domenica 29 giugno, hanno rintracciato il veicolo, abbandonato con tutta la refurtiva, e con alcune tracce di sangue.

I militari sono impegnati nell'indagine per risalire all'identità dei ladri. Una delle ipotesi è che uno di loro si possa essere ferito e per questo i malviventi hanno dovuto abbandoare il furgone carico di lastre di alluminio rubate. Il veicolo, da qui partiranno i primi accertamenti, è intestato ad una donna residente in provincia di Brescia e di origine slave.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

30 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/06/30 - 19:07

    A maneggiare delle lastre di alluminio senza i dovuti accorgimenti è possibile tagliarsi o peggio. Bisogna individuare le persone che avendo delle precise responsabilità non hanno messo in pratica i dispositivi di prevenzione. Il titolare della ditta deve indennizzare le persone danneggiate per l'infortunio e per aver loro affidato un lavoro (in nero di sicuro !!!) nella giornata festiva.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000